1.3 C
Rome
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeATTUALITÀ E EDITORIALEUcraina, allarme Usa: "Soldi per Kiev sono finiti".

Ucraina, allarme Usa: “Soldi per Kiev sono finiti”.

Date:

domenica, Febbraio 25, 2024

Gli Stati Uniti lanciano l’allarme: i soldi per l’Ucraina sono finiti e gli aiuti per Kiev, in guerra contro la Russia da 650 giorni, sono a rischio. In una lettera inviata ai leader del Congresso, la Casa Bianca e l’amministrazione del presidente Joe Biden lanciano l’allarme sul fatto che sono finiti i soldi a disposizione per sostenere militarmente il paese guidato da Volodymyr Zelensky. E che la mancata approvazione entro la fine dell’anno dei fondi per nuovi aiuti militari metterebbe a serio rischio la posizione di Kiev sul campo di battaglia.

“Voglio essere chiara: senza un’azione del Congresso, entro la fine dell’anno finiremo le risorse per garantire armi e equipaggiamento all’Ucraina – scrive Shalanda Young, a capo dell’ufficio budget della Casa Bianca – non c’e’ a disposizione una pentola magica di fondi per affrontare questi momenti. Abbiamo finito i soldi e quasi finito il tempo a disposizione”.

L’assenza di fondi potrebbe “azzoppare l’Ucraina sul campo di battaglia”, continua la lettera che l’ultima di una lunga serie di sollecitazioni da parte della Casa Bianca per l’approvazione degli oltre 61 miliardi destinati all’Ucraina, come parte di un pacchetto di stanziamenti straordinari in tutto di 106 miliardi, che comprendono i fondi per Israele, per il Pacifico e il confine con il Messico.

Il leader della maggioranza al Senato, Chuck Schumer ha fissato per la prossima settimana il voto per la proposta di Biden, ma ovviamente la situazione è ben diversa alla Camera, dove è forte all’interno della maggioranza repubblicana l’opposizione a nuovi, consistenti aiuti militari a Kiev.

Tanto che lo speaker Mike Johnson insiste con la proposta di votare separatamente gli oltre 14 miliardi di aiuti per Israele – che i repubblicani sostengono in modo compatto – e quelli per l’Ucraina. Mentre il leader della minoranza repubblicana Mitch McConnell è d’accordo con Schumer sulla necessità di approvare il pacchetto nel suo insieme.

La cosa certa, prosegue Young nel suo messaggio, è che non si può rimandare oltre: “Questo non è un problema per il prossimo anno, il momento di aiutare l’Ucraina democratica contro l’aggressione russa è ora. E’ arrivato il momento che il Congresso agisca, se la vostra assistenza si ferma – conclude – questo provocherà problemi significativi all’Ucraina”.

Fonte: ADNKRONOS.COM

Articoli Recenti

Alberto Laurenti in “‘Na sera così”, in via Margutta una cena spettacolo per ricordare il Califfo tra note e aneddoti.

L’APPUNTAMENTO – Si svolgerà martedì 27 febbraio alle ore 20:45 al ristorante Il Margutta Veggy Food & Art, nell’iconica via Margutta di Roma, “’Na sera così”, cena spettacolo dedicata...

Per 1 famiglia su 2 difficile raggiungere il pronto soccorso.

Una famiglia italiana su due, il 50,8%, ha difficoltà a raggiungere il pronto soccorso, in aumento di 1,6 punti percentuali rispetto al 2022". Lo rileva...

I bruciori intestinali.

I bruciori intestinali colpiscono donne, uomini e bambini, e vengono associati quasi sempre alla sindrome dell’intestino irritabile, anche se non sempre hanno questa origine. I dolori che...

Mattarella solidale con Meloni, ‘Insulti intollerabili’

"Si assiste a una intollerabile serie di manifestazioni di violenza: insulti, volgarità di linguaggio, interventi privi di contenuto ma colmi di aggressività verbale, perfino...

AL VIA “ONEHEALTH: I TANTI VOLTI DELLA SOSTENIBILITA’”, UNA NUOVA INIZIATIVA DI EDUCAZIONE CIVICA DIGITALE.

Grazie all’iniziativa “Onehealth: i tanti volti della sostenibilità” gli insegnanti di tutte le scuole italiane avranno accesso a educazionedigitale.it, una piattaforma didattica gratuita che, attraverso...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.