10 ambasciatori occidentali sono stati espulsi dalla Turchia.

Erdogan espelle dieci ambiasciatori tra cui i rappresentainti di Usa, Germania e Francia.

0
93

” Ho ordinato al nostro ministro degli Esteri di dichiarare al più presto questi dieci ambasciatori come persone non grate. Vanno a coricarsi , si svegliano e pensano a Kavala. Kavala è il rappresentante turco di Soros . Dieci ambasciatori si recano al ministero degli Esteri per lui: che impudenza. Impareranno a conoscere e capire la Turchia o dovranno andarsene”. Con queste parole il leader turco Erdogan ha di fatto espulso 10 ambasciatori occidentali tra cui quelli di Stati Uniti, Francia e Germania. I diplomatici sono accusati dal governo di Ankara di avere firmato un appello per la liberazione del filantropo Osman Kavala, agli arresti da oltre 4 anni e considerato uno dei peggiori nemici del Presidente turco. Il governo di Oslo attraverso il portavoce degli esteri stigmatizza l’espulsione del suo ambasciatore con queste parole: ” Il nostro ambasciatore non ha fatto nulla che legittimi un’ espulsione ” aggiungendo che per il momento il governo norvegese non ha ottenuto alcuna comunicazione formale dal governo di Ankara. Il Presidente del Parlamento europeo , David Sassuoli, ha affidato a twitter il suo monito:” L’espulsione di dieci ambasciatori è un segno della deriva autoritaria del governo turco Non saremo intimiditi. Libertà per Osman Kavala”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.