Russia, nonna killer e cannibale.

By on 7 Agosto 2015

Nell’arco di vent’anni ha ucciso dodici persone a San Pietroburgo, le ha smembrate e infine le ha mangiate. La serial killer, Tamara Samsonova, 68 anni, ha confessato gli omicidi dopo essere stata incastrata dalle immagini di una telecamera a circuito chiuso. Nelle immagini si vede infatti la donna mentre trasporta in un sacco nero alcune parti del corpo di una vittima. E’ stato anche trovato un diario in cui la Samsonova raccontava i macabri delitti.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.