Renzi: “La Rai torni a produrre cultura e bellezza”

By on 28 Marzo 2015

Rai. “Il Cdm ha approvato Ddl su riorganizzazione e riforma della Rai”. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri. “La Rai è parte dell’identità culturale del Paese. La Rai deve produrre cultura e far crescere la domanda di bellezza di ciascuno di noi. L’auspicio è che non ci siano tifoserie, fuori i partiti dalla gestione – ha esortato Renzi – chi guida l’azienda deve poterlo fare senza interferenze politiche.

Il Ddl – ha chiarito – contiene alcune piccole modifiche della governance della Rai che offriamo al dibattito parlamentare: nessuno di noi vuole mettere le mani sopra, la tesi contraria cozza con la realtà. Se la maggioranza vuole mettere le mani sulla Rai, basta che stia ferma e si affidi alla legge Gasparri. Il Cda della Rai passa da nove a sette membri, la maggioranza dei membri del Cda saranno eletti dal Parlamento. I dipendenti indicheranno il nome di un componente ed è la prima volta che una cosa del genere accade, mentre due componenti saranno nominati dalla Camera, due dal Senato e due dal Governo”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.