Partito il ricalcolo dei vitalizi degli ex parlamentari.

By on 12 luglio 2018

L’Ufficio di presidenza della Camera ha approvato la delibera del presidente Roberto Fico per il ricalcolo dei vitalizi degli ex parlamentari.

Finalmente è arrivato. Oggi è il giorno che gli Italiani aspettavano da 60 anni, quel momento fatidico che abbiamo regalato ai nostri cittadini in 100 giorni di Governo. #ByeByeVitalizi”, aveva scritto in un post su Facebook Luigi Di Maio ancor prima del sì, ribadendo in sostanza ciò che aveva detto ospite di UnoMattina. “È un principio di giustizia”, aveva sottolineato, aggiungendo: “Mi avevano sempre detto che non si poteva fare. Siamo arrivati noi e in meno di 100 giorni li abbiamo tagliati”. E uscendo in piazza Montecitorio per festeggiare con i parlamentari M5S ha detto: “Oggi è un giorno storico, abbiamo abolito un assurdo privilegio della casta. Adesso il Senato prenda esempio”. “Il prossimo passo – ha indicato il vicepremier – è quello di abolire le pensioni d’oro e lo faremo presto, prestissimo. Oggi è un giorno importantissimo – ha aggiunto dopo aver perso la voce – Si afferma il principio che diritti acquisiti per i politici non esistono”. “Tagliamo i privilegi della casta per ridare voce ai cittadini, questa vittoria la dedichiamo a tutti coloro che sono stati penalizzati dalla Legge Fornero”, ha aggiunto. E a chi gli domandava se la presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, procederà col taglio dei vitalizi a Palazzo Madama, “chiedeteglielo…”, ha risposto con un sorriso. Quanto ai ricorsi degli ex deputati, come paventato da Forza Italia che si è astenuta, “non mi preoccupano, qui abbiamo l’autarchia”, ha detto ancora Di Maio annunciando che “la settimana prossima presenteremo in commissione un ddl per tagliare le pensioni d’oro”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.