Macron promette di raddoppiare gli agenti alle frontiere.

By on 6 Novembre 2020

Una settimana dopo l’attacco ad una chiesa di Nizza, compiuto da un migrante tunisino che aveva appena superato il confine italiano, Emmanuel Macron promette di raddoppiare gli agenti alle frontiere. Una decisione, annuncia il leader francese, “tenuto tenuto conto dell’evoluzione della minaccia” terroristica. Poliziotti e gendarmi che sorvegliano gli ingressi sul territorio nazionale saliranno fino a 4.800 gli agenti di polizia “per combattere la minaccia terroristica, i traffici e l’immigrazione clandestina”, ha spiegato il leader francese.

“Abbiamo deciso, visto l’evolversi della minaccia, di intensificare fortemente i nostri controlli alle frontiere all’interno dell’area Schengen”, ha spiegato Macron, parlando dalla città di Perthus, lungo il confine con la Spagna, dove era accompagnato dal ministro dell’Interno, Gérard Darmanin e dal sottosegretario agli affari europei, Clément Beaune.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com