Giornata dell’infanzia: Petrassi (CD), Rendiamo concreti i diritti dei bambini.

By on 20 Novembre 2013

Il fenomeno inarrestabile della globalizzazione, se da un lato offre ai minori nuove tecnologie e modelli di comunicazione e di informazione, li espone nel contempo a processi di rischio sempre maggiori in relazione alla crisi di valori in atto nella società contemporanea, lo afferma il Consigliere Piero Petrassi, Presidente del Gruppo Centro Democratico, intervenuto alla iniziativa “ Rispetta i mie diritti! ” promossa dal Presidente Zingaretti e dall’Assessore Visini in occasione della“ Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Ciò li rende sempre più esposti ad essere vittime di violenze ed abusi e a subire gli effetti della spersonalizzazione dell’ambiente urbano, ne conseguono nuove responsabilità educative da parte della società adulta ma soprattutto il dovere di rendere la città sempre più a misura di bambino.

Siamo ancora sconcertati, dichiara Petrassi, dalla scoperta di un sistematico sfruttamento sessuale di adolescenti vittime di famiglie evanescenti se non complici e consenzienti, di adulti preoccupati solo del proprio piacere incapaci di vedere allo specchio la propria brutalità.

E’ proprio la realtà più squallida dei nostri giorni a restituirci in pieno il valore ed il senso profondo del perché la tutela dell’infanzia sia ancora una priorità nel nostro Paese: la difesa dei diritti dei minori va riconquistata ogni giorno nelle famiglie, nella scuola, nei mass- media e intuizioni civili e religiose.

Dunque il modo migliore, forse l’unico, conclude Petrassi, per celebrare senza retorica la “ Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” è fare seguire alla iniziativa di un giorno, un continuo impegno calato nella concretezza della vita quotidiana che possa aiutare ad individuare e potenziare nuovi strumenti di intervento sociale che diano una tutela reale ai diritti dei bambini e delle bambine.

 

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.