Gemellaggio Bracciano-Chatenay Malabry

By on 18 Maggio 2013

BraccianoIQ. 18/05/2013 – Gemellaggio Bracciano-Chatenay Malabry: partita la tre giorni “Cittadinibus”

Tra le iniziative oggi concerto della pianista Janie Noёle Héliès.

L’assessore Paola Lucci: “ancora un’occasione per consolidare gli scambi culturali”

Con i saluti di benvenuto da parte del sindaco Giuliano Sala e dell’assessore delegato Paola Lucci oggi alle 14 presso la sala consiliare del Comune di Bracciano si è aperta oggi una tre giorni di visita da parte di una delegazione di cittadini di Chatenay Malabry.

Un incontro che rafforza ulteriormente i legami di gemellaggio instaurati già da tempo. A capo della delegazione francese il sindaco della cittadina Georges Siffredi. “Si rinnovano con questa iniziativa – spiega l’assessore Lucci – gli scambi culturali. Ancora una volta i fratelli francesi saranno ospitati presso famiglie di Bracciano, una modalità di accoglienza che mette a stretto contatto cittadini di diversa nazionalità, tutti riuniti oggi sotto la bandiera dell’Unione Europea. La tre giorni, da oggi al 20maggio – dice ancora Lucci è stata denominata “Cittadinibus””.

Il programma prevede vari appuntamenti. Nel pomeriggio di oggi la delegazione francese visiterà il giardino di Palazzo Patrizi a Castel Giuliano famoso per le sue splendide rose, quindi alle 19 presso la sala dell’archivio storico di Bracciano si terrà il concerto della pianista Janie Noёle Héliès accompagnata da Ermanno Todaro al contrabbasso e da Sante Ferrazzoli alla batteria. Domani visita alla necropoli della Banditaccia di Cerverteri e quindi nel tardo pomeriggio cineaperitivo in aula consiliare a cura dell’associazione Come Eravamo per la proiezione di riprese d’epoca di Bracciano, del Lazio e dell’ Île-de-France tratte dall’archivio di Nos Archives.

Domenica sera cena di chiusura in ristorante in riva al lago.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.