Zingaretti sfiduciato, anche a causa della pessima gestione sul Bando Cup e Amministrativi

By on 29 Novembre 2018

Zingaretti rischia di essere sfiduciato, e tra le cause principali la gestione del CUP con un bando di gara che ha visto la creazione creativa di Leggi Regionali che prevedono il pagamento degli scatti di anzianità non erogati dalle ditte subentranti, tagli delle ore come nel caso del PTV e dell’Asl Roma 6 o per gli amministrativi dell’Asl Roma 2 e tagli  retributivi per i lavoratori del Commercio. Una gestione sbagliata e sicuramente sottovalutata da Zingaretti che non si aspettava una reazione cosi forte dei lavoratori e dei sindacati a partire dalla UIL FPL Roma e Lazio che sta lottando senza sosta per tutelare i lavoratori coinvolti in questi cambi appalto.

Fortuna vuole che il Consiglio di Stato ha concesso la sospensiva sul bando Recup altrimenti si sarebbe aggiunto un altro gravissimo problema visto il rischio esuberi di 200 persone, perdita di telelavoro e rischio chiusura della sede di Frosinone.

Lo tsunami sta arrivando e, come per ogni catastrofe imminente, serve una unità di crisi permanente. Già lunedì mattina Nicola Zingaretti ha incaricato il presidente del consiglio regionale Daniele Leodori, il capogruppo Pd Mauro Buschini e il vice-governatore Massimiliano Smeriglio di occuparsi praticamente solo di questo.

Viste le velleità nazionali di Zingaretti, sulla partita si sono tuffati tutti i principali leader. I rumors indicano in prima fila Matteo Salvini – che vorrebbe prendersi il Lazio come dimostrazione di forza – e Antonio Tajani, i quali stanno già stilando le candidature per le Europee. Ma in partita è anche Luigi Di Maio, impegnato a spezzare il possibile futuro asse fra Nicola e Roberto Fico: quale occasioni migliore? E poi c’è Matteo Renzi, che fino a ieri non aveva più alcun controllo verso i consiglieri del Pd.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.