Venezia, Offshore si schianta contro diga: 3 morti.

By on 18 Settembre 2019

Con il record quasi in pugno, il tentativo si è trasformato in tragedia alla bocca di porto di Venezia. L’offshore, impegnato nella Montecarlo-Venezia, ha colpito la diga a una velocità di quasi 80 nodi: l’impatto l’ha fatto impennare e precipitare dall’altra parte della barriera. Il pluricampione di motonautica Fabio Buzzi e due piloti inglesi sono morti nello schianto, mentre il quarto componente dell’equipaggio, Mario Invernizzi, è rimasto gravemente ferito e sembrerebbe fuori pericolo. Sul posto sono intervenuti i mezzi dei Vigili del Fuoco e della Capitaneria di Porto di Venezia. I corpi di due vittime sono stati recuperati subito, mentre un terzo componente dell’equipaggio è stato individuato poco dopo, anch’egli deceduto. La conferma della scomparsa di Buzzi, oltre che degli altri due piloti inglesi, è arrivata da Giampaolo Montavoci, campione del mondo di motonautica e presidente nazionale della Commissione offshore ed endurance della Federazione Italiana Motonautica, oltre che della federazione motonautica di Venezia.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.