Tar: In Piemonte indire elezioni entro 7 giorni.

By on 7 Marzo 2014

Roberto Cota dovra’ indire le elezioni regionali del Piemonte per il prossimo 25 maggio entro sette giorni, in caso contrario lo fara’ per lui il commissario ad acta, Paola Basilone, prefetto di Torino.

Cosi’ si e’ pronunciato il tribunale amministrativo del Piemonte sul giudizio di ottemperanza richiesto dal consigliere regionale Davide Bono a cui hanno aderito Mercedes Bresso e altri consiglieri regionali del Pd. La decisione e’ arrivata in tarda serata. Il giudizio di ottemperanza e’ lo strumento giuridico per obbligare le amministrazioni pubbliche a rispettare le sentenze dei giudici. In questo caso si tratta della sentenza esecutiva del Consiglio di Stato del gennaio scorso che ha annullato il voto regionale del 2010. A Cota tocca quindi emettere il decreto per l’indizione dei comizi elettorali, indipendentemente dai nuovi ricorsi pendenti: quello che verra’ esaminato dal Consiglio di Stato il prossimo 18 marzo presentato dal consigliere regionale di Fdi Agostino Ghiglia e soprattutto quello della Cassazione, la cui udienza non e’ ancora stata fissata, sul ricorso contro la sentenza del Consiglio di Stato.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.