Milano “Abitando Milano” – Seminario Convegno, Consulta delle Periferie – Presso Sede Assoedilizia

By on 29 Ottobre 2014

Milano “Abitando Milano” – Seminario Convegno, Consulta delle Periferie – Presso Sede Assoedilizia

A s s o e d i l i z i a
Property Owners’ Association Milan Italy

e
Istituto Europa Asia
Europe Asia Institute

“Abitando Milano – Proposte per l’abitare e per la Città”

Mercoledì 29 ottobre 2014 – ore 14.45-17.45

Seminario –

L’abitare nei quartieri ERP
Assoedilizia – Via Meravigli 3, 1° piano

La drammatica situazione socio-economica in cui versa il patrimonio abitativo pubblico (8.000 appartamenti inutilizzati e 4.000 occupati abusivamente) richiede un “di più” da parte di tutta la città.
Milano ha energie e competenze che devono essere utilizzate in un percorso di “progettazione partecipata”.
“L’abitare nel quartieri di edilizia residenziale pubblica” è il tema del primo appuntamento di “Abitando Milano – Proposte per l’abitare e per la Città”, iniziativa avviata da Consulta Periferie Milano (Mercoledì 29 ottobre 2014 – Sede di Assoedilizia).

PRESENTAZIONE

1. L’emergenza “casa” – e, in particolare, l’emergenza nei quartieri di proprietà pubblica – e la situazione anche drammatica nella quale si trovano decine di migliaia di persone a Milano ed il loro appello a “non essere lasciate sole”, evidenziano l’urgenza del problema.

2. Un appello al quale è chiamata a rispondere l’intera città, nelle sue diverse articolazioni – istituzionali, sociali e professionali – attuando un organico percorso di attenzione e di proposta.

3. La situazione creatasi dimostra che la gestione del patrimonio edilizio pubblico (28.791 alloggi, 1.226 negozi/laboratori, 8.632 box/posti auto di proprietà del Comune di Milano, nonché 41.783 alloggi, 1.697 negozi/laboratori, 4.253 box/posti auto di Aler) non può essere esclusivamente degli enti gestori, dei relativi inquilini e di pochi altri “addetti ai lavori”, poiché è un bene di tutta la città. Anzi, forse è stata proprio questa sorta di esclusività – con il resto della città un po’ disattento – a portare alla situazione odierna.

4. Se Milano, nel suo complesso, fosse stata una città “attenta”, con una attenta “classe dirigente” – intesa in senso più ampio: istituzionale, economica, culturale ed anche dell’informazione – probabilmente non avremmo accumulato un patrimonio abitativo pubblico (Aler e Comune di Milano, da vedere insieme, perché sempre a Milano sono) di circa 8.000 appartamenti inutilizzati, oltre a spazi commerciali/artigianali, box e posti auto.

5. Invece, questo è il risultato di una sostanziale indifferenza nei confronti di interi quartieri “periferici”, lasciati in condizioni socio-abitative precarie o addirittura pericolose – ben oltre l’emergenza – dove spadroneggiano i vari “signori” delle occupazioni abusive, che hanno ormai raggiunto quota 4.000, e che non cessano.

6. Non solo un problema di “governance”, quindi, ma la necessità di promuovere una vera e propria “rigenerazione socio-abitativa” che ponga il tema della necessità di modificare il mix sociale dell’inquilinato, che non può essere costituito solo da fasce sociali deboli, bensì arricchito da inquilini disponibili a farsi carico di iniziative di rigenerazione, a partire dall’utilizzo di 600 appartamenti “sottosoglia”. (sostanzialmente monolocali) attualmente non utilizzati e non rientranti nelle graduatorie per le assegnazioni.

7. Il primo appuntamento di “Abitando Milano – Proposte per l’abitare e per la Città” – iniziativa avviata Consulta Periferie Milano, recente realtà associativa giunta al decimo anno di attività – riguarda proprio “L’abitare nel quartieri di edilizia residenziale pubblica” (Mercoledì 29 ottobre 2014 – Sede di Assoedilizia).

Con uno sguardo complessivo alla nostra città, con la richiesta di un “di più” a tutta la città, nel rispetto dei rispettivi ruoli e competenze, ma superando la logica della frammentazione ed i consolidati “particolarismi” di soggetti che, pur rappresentando interessi legittimi, sono stati oggettivamente “parte del problema” (“non si risolvono i problemi utilizzando la stessa mentalità e gli stessi metodi che li hanno creati”).

8. L’appuntamento – al quale intervengono realtà istituzionali, associative, economiche, culturali e professionali – intende offrire l’opportunità di conoscere e valorizzare reciprocamente varie ed articolate energie di cui Milano è ricca, mettendo a fattor comune capacità ed esperienze che hanno qualcosa da dire sull’”abitare” e che possono offrire un contributo in termini di esperienza gestionale, di promozione sociale/sicurezza e di contenimento dei costi, anche nell’ottica di percorsi di “progettazione partecipata”.
“Abitando Milano – Proposte per l’abitare e per la Città”

Mercoledì 29 ottobre 2014 – ore 14.45-17.45
Seminario – L’abitare nei quartieri ERP
Assoedilizia – Via Meravigli 3, 1° piano

PROGRAMMA

Saluto
– Achille Colombo Clerici, Assoedilizia

Presentazione
– Walter Cherubini, Consulta Periferie Milano

Sessione – Parte della soluzione

Recuperare lo sfitto ERP

– Sergio D’Agostini, Cooperativa Dar=Casa
Autogestioni ERP: miglior servizio, minor costo

– Michele Valtorta, Comitato Autogestione Aler Gratosoglio
Esempi di gestione: destinazione degli spazi e costi di ristrutturazione

– Giovanni Poletti, Cooperativa Abitare
Prove di riuso degli spazi ERP

– Francesca Cognetti, Polisocial-Politecnico di Milano
Amministrare il territorio ERP

– Gabriele Rabaiotti, Consiglio di Zona 6

Interventi istituzionali

– Paola Bulbarelli, Assessore Casa Regione Lombardia

– Daniela Benelli, Assessore Casa Comune di Milano (*da confermare)

– Lorella Sossi, Direttore generale Aler (*da confermare)

– Davide Corritore, Presidente Metropolitana Milanese (*da confermare)

– Luigi Savina, Questore di Milano (*da confermare)

Sessione – Contributi

Cori in Corte
– Bruno Volpon, CoriMilano-CPM
Decoro in città: le azioni di cleaning

– Fabiola Minoletti, Associazione Antigraffiti/Comitato Abruzzi-Piccinni
Natale in … Festa con gli Anziani

– Stefano Festa, Associazione SolidArte

clerici 43

Achille Colombo Clerici con Gian Valerio Lombardi pres. Aler, gia’ prefetto di Milano

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.