Il Bilancio dei botti di Capodanno

By on 1 Gennaio 2013

petardi

Di Paolo Dominici

IQ. 01/01/2013 – In tutta Italia le persone coinvolte negli incidenti di fine anno, per botti e petardi, è di due morti e 361 feriti. A renderlo noto è il Viminale sono centinaia i feriti e questa volta ci sono stati anche 2 morti.

Le vittime sono un ristoratore di 51 anni, Pasquale Zacchia, morto per l’esplosione di un “botto” che gli ha procurato gravi ferite al cranio. La tragedia è avvenuta a Pontelatone, nel Casertano e l’altro in provincia di Benevento con la morte di Antonio Serino, un imprenditore edile di 49 anni originario di Montefusco (Avellino) colpito al volto da un razzo partito inavvertitamente.

Solo a Napoli e provincia sono 121 i feriti. Il caso più significativo quello di una bimba di 6 anni dimessa con una prognosi di venticinque giorni per ferite da scoppio e ustioni multiple, anche agli occhi.

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.