1.110 morti in guerra con Pkk

By on 11 Novembre 2016

Sono oltre 1.110, tra cui almeno 314 civili, le vittime di attacchi del Pkk in Turchia, a partire dalla ripresa del conflitto con Ankara nel sud-est a maggioranza curda, nel luglio 2015. Lo scrive l’agenzia statale Anadolu, citando fonti di sicurezza, il cui ultimo bilancio indica che i membri delle forze di sicurezza che hanno perso la vita sono saliti a 793, mentre circa 4 mila sono stati feriti.
Tra i feriti, risultano anche 2 mila civili. La stessa fonte stima in oltre 10 mila il numero dei ribelli curdi uccisi tra il sud-est turco e il nord Iraq, mentre secondo il Pkk le sue perdite sono nell’ordine delle centinaia. L’osservatorio indipendente International Crisis Group calcola almeno 923 morti tra i militanti di gruppi ribelli curdi.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.