27.7 C
Rome
domenica, Aprile 14, 2024
HomeGREEN & BLUE INNOVATION DISCOVERYL’Interpol e l’allarme sul metaverso per l’addestramento dei terroristi.

L’Interpol e l’allarme sul metaverso per l’addestramento dei terroristi.

Date:

domenica, Aprile 14, 2024

L’Interpol ha richiamato l’attenzione internazionale sul rapporto tra il terrorismo e il metaverso. Secondo Madan Oberoi, Executive Director for Technology and Innovation per l’Interpol, il metaverso porterà problemi di sicurezza e faciliterà il crimine nel mondo fisico, come nel caso delle criptovalute. Sul report dell’Interpol un’attenzione particolare è dedicata al pericolo del terrorismo, che in futuro potrebbe trovare terreno fertile sul metaverso, dove i gruppi terroristici potrebbero agevolmente trovare nuove frontiere per la propaganda, il reclutamento e l’addestramento delle reclute. L’avvocato e studioso di diritto Militare, Lorenzo Midili, componente della Camera Penale Militare, membro della Commissione di Diritto Penale Militare del Coa di Roma e della Société Internationale de Droit militaire et de Droit de la Guerre, nonché esperto del rapporto tra il metaverso, la guerra e il terrorismo, ha recentemente pubblicato un libro dedicato al “Metaverso Militare”. L’esperto italiano è tra i primi in Europa ad aver approfondito il rapporto tra la Rivoluzione Virtuale che le Forze Armate e la Difesa stanno vivendo, contribuendo a rilanciare una tematica della nostra attualità nel settore militare e nel contrasto al terrorismo. Anche il terrorismo nella realtà virtuale, così come nel mondo reale, rappresenta un fenomeno serio e potenzialmente dannoso che richiede una continua attenzione da parte degli operatori di polizia. Non essendo ancora un argomento trattato, possiamo solo ipotizzare cosa può accadere e come si potrà interagire nel mondo virtuale con le attività che verranno condotte in questa dimensione. Ad esempio, gruppi di individui o singoli potrebbero utilizzare questa piattaforma per la diffusione di ideologie estremiste e radicali, promuovendo l’odio e l’incitamento alla violenza, pianificare e sperimentare attacchi o dibattere sulle strategie del terrorismo. L’esperto e giurista Lorenzo Midili rimarca l’attenzione anche sui pericoli tecnologici che sistemi innovativi possono arrecare alle attività pubbliche e istituzionali, compromettendo la sicurezza o danneggiando i sistemi virtuali e le infrastrutture digitali delle istituzioni statuali e militari. Le ricerche di Midili, raccolte nella prossima pubblicazione intitolata “Metaverso Militare”, analizzano le interazioni tra il mondo militare e la realtà virtuale, offrono un’analisi approfondita degli aspetti legali che coinvolgono questo nuovo e affascinante ambito ed effettuando un’analisi unica e approfondita delle implicazioni legali ed etiche del metaverso nello scenario militare internazionale.

Il Dottor Domenico Letizia.

Articoli Recenti

Ciclismo o windsurf, a bordo di Luna Rossa campioni altri sport.

Non solo vela, Luna Rossa è multisport. Nella nuova barca Ac75 varata oggi a Cagliari c'è di tutto. E ad alto livello: canottaggio, ciclismo...

Il drone-defibrillatore salva dall’infarto, nuovo successo per il progetto Sis118.

Un arresto cardiaco improvviso, una persona in codice rosso e la partenza dei soccorsi via terra e via cielo con il drone 'Prometheus' dotato di...

Tennis, cadono i grandi nel Principato: Sinner perde contro l’arbitro.

Torniamo a qualche stagione fa, torniamo alla stagione su terra rossa del 2022 e vedremo Casper Ruud in finale al Roland Garros e Stefanos...

Romantica, nel cuore di Roma l’innovazione si cuce con ago, filo e Chatgpt.

Due giorni nel cuore di Roma per immergersi in aghi, fili, bozzetti, essenze profumate. Una sartoria allestita nel salotto della città all’interno del Tempio...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.