27.7 C
Rome
domenica, Aprile 14, 2024
HomeCulturaGiornate Europee del Patrimonio 2023. Gli eventi da seguire in tutta Italia.

Giornate Europee del Patrimonio 2023. Gli eventi da seguire in tutta Italia.

Date:

domenica, Aprile 14, 2024

Ogni anno il Ministero della Cultura aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale. La partecipazione dell’Italia, prevista nel weekend di sabato 23 e domenica 24 settembre, si inserisce appunto nell’ambito degli eventi 2023 delle Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Il tema dell’edizione di quest’anno, Patrimonio InVita, riprende appunto lo slogan europeo Living Heritage, scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti alla manifestazione, con il fine di riconoscere, salvaguardare e promuovere i beni del patrimonio culturale immateriale, allo scopo di condividerli e trasmetterli alle generazioni future. Come ogni anno, sabato 23 settembre nei musei a pagamento l’ingresso per le aperture straordinarie serali avrà il costo simbolico di 1 euro + 1 euro (applicato a tutti i biglietti dei musei statali fino al 15 dicembre 2023), destinato a fronteggiare i danni dell’alluvione al patrimonio culturale in Emilia Romagna. Tra visite guidate, iniziative speciali e aperture di luoghi normalmente chiusi al pubblico, ecco una selezione degli appuntamenti da non perdere.

Giornate speciali al Mart – Rovereto e Trento

Con settembre riparte il calendario delle attività del Mart: laboratori, eventi, programmi per le scuole e gli insegnanti, appuntamenti per le famiglie e tante mostre. Riprendono anche le giornate speciali, preziose occasioni per tornare al museo, per soffermarsi sui capolavori della ricca collezione o visitare il nuovo allestimento di Casa Depero o le mostre temporanee della Galleria Civica. Si comincia questo fine settimana con le Giornate europee del patrimonio: ingresso ridotto nelle sedi del Mart, a Rovereto, dove si svolge il Semifestival, e a Trento che ospita la kermesse dedicata al Trento Doc. Con 10 euro, anziché 15, sarà possibile visitare tutte le mostre e tutte le sedi del museo.

Fondazione Torino Musei

Il tema proposto dall’edizione di quest’anno delle Giornate Europee del Patrimonio è di grande importanza anche per la Fondazione Torino Musei: le quotidiane attività di tutela, gestione e promozione delle collezioni d’arte dei Musei Civici di Torino hanno infatti l’obiettivo di rendere fruibile a un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo il ricco patrimonio della Città. In questa occasione, i visitatori di tutte le età, e in particolare i più giovani e le famiglie, sono invitati a vivere il museo per conoscerlo, apprezzarne le collezioni e accostarsi a un patrimonio collettivo che potranno contribuire a tutelare e valorizzare. Ingresso a 1€ alla GAM, al MAO e a Palazzo Madama.

Le iniziative della Direzione regionale musei della Toscana

La Direzione regionale musei della Toscana presenta per questa nuova edizione oltre 50 appuntamenti nei suoi musei e luoghi della cultura. A Firenze, al Museo archeologico nazionale, sabato 23 alle 10 e alle 11 sono in programma due visite guidate dedicate a L’affascinante viaggio etrusco nell’aldilà e Grecia ed Etruria. Storie di dei, di eroi e di viaggi per mare; mentre il Gran ballo ottocentesco della “Società di Danza Firenze”, nel prestigioso cortile affrescato della Villa medicea La Petraia trasformato per volere del re Vittorio Emanuele II in salone di ricevimento per le feste, farà rivivere l’atmosfera delle danze di società di tradizione europea con romantici valzer, quadriglie, mazurke. In provincia di Prato, aperture straordinarie pomeridiane e serali della Villa medicea di Poggio a Caiano con visite guidate gratuite, a cura del personale, agli appartamenti monumentali.

Le iniziative del Parco Archeologico dell’Appia Antica – Roma

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica ospiterà eventi speciali, conferenze, laboratori didattici, visite guidate e aperture straordinarie serali. Come quella che vedrà gli artisti Giulio Bensasson e Diego Miguel Mirabella confrontarsi con Francesco Isidori di Studio Architettura Labics. Il tema del dibattito sarà il rapporto tra arte contemporanea e rovine antiche espresso attraverso le opere di Art Crossing. Riattivare il Genius Loci in mostra al Casale di Santa Maria Nova e in relazione dialettica con i reperti della mostra Patrimonium Appiae. Depositi Emersi. O anche l’Antiquarium di Lucrezia Romana, straordinariamente aperto di sera nel corso dell’evento Una sera al museo.

Le iniziative nei musei civici e nei siti archeologici di Roma Capitale

Tante le visite e le attività all’interno dei musei civici e nei siti archeologici, proposte dalla Sovrintendenza Capitolina e condotte dai curatori archeologi, storici dell’arte e zoologi. Oltre alle visite guidate speciali in tutti i musei di Roma Capitale (dai Musei Capitolini alla Centrale Montemartini, dalla Galleria d’Arte Moderna al Museo di Roma in Trastevere), da segnalare, nella giornata di sabato 23, l’appuntamento alla Casina delle Civette di Villa Torlonia, la visita guidata all’Area Sacra di Largo Argentina, di recente aperta al pubblico;  un’interessante passeggiata intorno all’Area Archeologica dei Fori Imperiali alla scoperta degli antichi tracciati stradali e la visita al Teatro di Marcello con letture di testi antichi.

Aperto per la prima volta il deposito arredi – Palazzo Reale Napoli

Il Palazzo Reale di Napoli aprirà per la prima volta al pubblico, con due visite guidate, il Deposito Foriera: situato al di sotto del Cortile del Belvedere, occupa gli spazi anticamente adibiti al servizio alla Marina e collegati all’epoca alla sottostante darsena militare. Successivamente furono utilizzati come “magazzino” e come luogo di ricovero per i dipinti. Attualmente lo spazio accoglie arredi ottocenteschi per la maggior parte provenienti dalle sale che oggi ospitano la Biblioteca Nazionale “Vittorio Emanuele III”. Durante il tragitto i visitatori in gruppi di massimo 25 persone, verranno accompagnati da un architetto e da una storica dell’arte in un percorso solitamente non accessibile al pubblico. Tramite una suggestiva scala ellittica di piperno sarà inoltre possibile ripercorrere parte della discesa che conduce all’attuale via Acton, sul luogo dell’antico Arsenale.

Le iniziative dei musei statali in Piemonte

A Torino gli sfarzosi Appartamenti dei Principi di Palazzo Carignano diventano lo scenario delle visite guidate Vita quotidiana e cerimoniale di corte a Palazzo Carignano, per introdurre i visitatori al tema del cerimoniale di corte, focalizzando l’attenzione sulla giornata tipo del principe. Al Castello di Agliè, visite guidate a cura del giardiniere Dario Druetto, alla scoperta della vegetazione e dell’arte nei giardini e nel parco. All’Abbazia di Vezzolano, celebre testimonianza di architettura medievale in provincia di Asti, è previsto un percorso ‘spiazzante’, che illustra miti, leggende, invenzioni e fake news che hanno interessato il complesso canonicale nei secoli per concludesi con un momento di confronto tra i partecipanti.

300 anni dalla morte del ceramista Carlo Antonio Gru – Palazzo Donn’Anna Napoli

Palazzo Donn’Anna sabato 23 settembre alle ore 18, la Fondazione Ezio De Felice dedica l’evento a Carlo Antonio Grue, esponente di spicco di una dinastia di ceramisti attiva nel Settecento ed assoluto protagonista della scena artistica internazionale, a 300 anni dalla scomparsa. Oggi il vasellame istoriato di Carlo Antonio Grue è conservato nei principali musei europei ed americani e in importanti raccolte private. Anche Napoli custodisce notevoli testimonianze della sua prestigiosa attività, soprattutto nelle raccolte dei musei di San Martino e Duca di Martina, ed anche di Capodimonte e del Museo Artistico Industriale. In occasione dell’incontro presso la Fondazione Ezio De Felice saranno esposti al pubblico importanti documenti nonché un raffinato piattello istoriato recante le insegne araldiche di Papa Clemente XI.

Le iniziative del Museo Nazionale di Matera

Al Museo Ridola, ci sarà il concerto Omaggio a Maria Callas, con solista il soprano rumeno Renata Vari e con l’Orchestra di Matera e della Basilicata diretta dal M° Francesco Ledda, nell’ambito della collaborazione “Museo in Musica” fra Museo nazionale di Matera e Lams Matera. A Palazzo Lanfranchi sono in programma visite guidate alle collezioni permanenti e una visita tematica dedicata alle foto di Mario Carbone, scattate durante il suo viaggio in Lucania con Carlo Levi.  Nell’Ex Ospedale di San Rocco sarà, invece, possibile partecipare alle visite guidate per scoprire gli affreschi della Chiesa del Cristo Flagellato e la storia del complesso monumentale, già luogo per infermi e poi carcere cittadino. Le visite si chiuderanno con un reading di testi di Rocco Scotellaro, il sindaco poeta di Tricarico che in questo luogo venne ingiustamente recluso per 45 giorni nel 1950.  Per l’occasione, la mostra Sempre nuovo è … Scotellaro – Al bivio. La giovane scalmana di Rocco Scotellaro, allestita nella Chiesa del Cristo Flagellato per i 100 anni dalla nascita, resterà aperta fino a domenica 24 settembre. 

Le iniziative alla Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta aderisce alla più estesa manifestazione culturale d’Europa con un’apertura straordinaria dei suoi spazi, come quello del Teatro di Corte: i visitatori saranno accompagnati a scoprire il “gioiello” del Complesso vanvitelliano, prezioso scrigno di grazia e splendore. E poi focus di approfondimento e passeggiate di scoperta del suo vasto patrimonio. Il programma si dipanerà attraverso diversi linguaggi ed espressioni della conoscenza e dell’arte: dal teatro alla musica, dalla letteratura all’esoterismo.

Claudia Giraud

ARTRIBUNE.COM

Articoli Recenti

Ciclismo o windsurf, a bordo di Luna Rossa campioni altri sport.

Non solo vela, Luna Rossa è multisport. Nella nuova barca Ac75 varata oggi a Cagliari c'è di tutto. E ad alto livello: canottaggio, ciclismo...

Il drone-defibrillatore salva dall’infarto, nuovo successo per il progetto Sis118.

Un arresto cardiaco improvviso, una persona in codice rosso e la partenza dei soccorsi via terra e via cielo con il drone 'Prometheus' dotato di...

Tennis, cadono i grandi nel Principato: Sinner perde contro l’arbitro.

Torniamo a qualche stagione fa, torniamo alla stagione su terra rossa del 2022 e vedremo Casper Ruud in finale al Roland Garros e Stefanos...

Romantica, nel cuore di Roma l’innovazione si cuce con ago, filo e Chatgpt.

Due giorni nel cuore di Roma per immergersi in aghi, fili, bozzetti, essenze profumate. Una sartoria allestita nel salotto della città all’interno del Tempio...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.