Re.cup. Un servizio da difendere

0
141

recup IQ – 18/02/2013

Non si arresta la protesta dei 2200 lavoratori della Capodarco in difesa del lavoro e del servizio Re.cup. Domani pomeriggio due lavoratori Capodarco e Paolo Dominici, Segretario provinciale della UIL FPL, interverranno in diretta televisiva su Roma Uno Tv per raccontare il servizio e le vicissitudini che ancora accompagnano questo servizio. Mercoledì mattina saranno presenti alla trasmissione Buongiorno Regione Lazio, in diretta da via Ostiense, al fine di mostrare con immagini reali, e non solo a parole, come si svolge il servizio e il lavoro vero e proprio.

La cooperativa Capodarco è riuscita ad arginare il problemi degli stipendi per il mese di gennaio ma ancora molti nodi restano da chiarire sul servizio. La cooperativa tra i 2200 lavoratori annovera più di 800 persone disabili e non può permettere in alcun modo che le persone vivano di nuovo la paura e l’angoscia di non percepire stipendio. Il Re.cup è un ottimo servizio presente nella regione Lazio ed è per questo che lavoratori, soci e sindacati si battono per tenerlo in vita e migliorarlo. Le due trasmissioni televisive servono anche a questo: a presentare il servizio ma anche a far sì che nessun abbassi la guardia sul servizio e sui lavoratori.