Per il cinema italiano si conclude un altro anno drammatico.

Se andrà bene in tutto il 2021 saranno venduti 30 milioni di biglietti. Negli anni pre crisi se ne vendevano 100.

0
196

E’ un bilancio drammatico sul mercato del cinema italiano quello che fa Luigi Lonigro, presidente dell’ Unione editori e distributori cinematografici, in occasione della presentazione della nuova struttura dell’ Anica: “ Il nostro era un mercato già debole rispetto agli altri europei e ha patito in modo importante questa crisi”. Lonigro non nasconde quanto sia grave la situazione della distribuzione cinematografica in Italia e su come la sua tenuta sia duramente compromessa dalla pandemia: “ Se il Natale sarà brillante , anche per i segnali che arrivano da Spider- Man, che sono eclatanti, arriveremo quest’anno complessivamente a 30 milioni di biglietti venduti. Nei nostri anni pre- pandemia ne vendevamo 100 milioni, negli anni migliori 120, in quelli peggiori 80”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.