Moody’s. Disoccupazione oscillera’ nel 2014 tra 12% e 13%

By on 12 Novembre 2013

PovertaIQ.12/11/2013 – Moody’s ha migliorato le stime sulla dinamica dell’economia italiana per il 2013 e il 2014 e prevede che l’anno prossimo, grazie al ritorno al segno più per l’Italia, per la prima volta dal 2010 tutti i paesi del G20 sperimenteranno una crescita del prodotto interno lordo.

Per l’anno in corso Moody’s vede una dinamica del Pil in Italia che oscilla tra -2% e -1% contro la precedente stima di agosto tra -2,5% e -1,5%. Per il 2014 l’agenzia vede il Pil italiano oscillare tra 0 e +1% contro il range -0,5%/+0,5% precedentemente stimato.

Restano invariate le stime sulla disoccupazione: per il 2013 il range è tra 11,5% e 12,5%, mentre nel 2014 tra 12% e 13%.

A livello globale, le stime di Moody’s sulle economie del G20 sono leggermente peggiorate a causa dell’outlook meno brillante per i paesi emergenti.

La crescita del Pil reale nel 2013 è attesa intorno al 2,5%, nel 2014 intorno al 3% e nel 2015 poco sotto il 3,5%.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.