E’ fusione tra gli studi legali BonelliErede e Lombardi

By on 26 Maggio 2019

“IL SOLE 24 ORE” – E’ fusione tra gli studi legali BonelliErede e Lombardi – Stefano Simontacchi intervistato con Giuseppe Lombardi da “IL SOLE 24 ORE” – Carlo Festa  25 Maggio 2019 – Europasia informa
Istituto Europa Asia 
EUROPASIA
Europe Asia Institute
Informa

– E’ fusione tra gli studi legali BonelliErede e Lombardi – Stefano Simontacchi ( Componente il Consiglio Direttivo di Assoedilizia ) presidente di BonelliErede, con Giuseppe Lombardi, nell’ intervista de “Il Sole 24 Ore” 
IL SOLE 24 ORE.
25 maggio 2019
di Carlo Festa

Si uniscono due dei maggiori studi legali italiani: BonelliErede e Lombardi Associati. Dal matrimonio nasce una delle maggiori «law firm» italiana. BonelliErede può infatti contare su 384 professionisti con un network anche estero, mentre Lombardi su una settantina di professionisti tra Milano e Roma. BonelliErede, pur essendo uno studio globale e attivo in ogni campo legale, è famoso nel mondo finanziario soprattutto per essere stato advisor nelle maggiori operazione di fusione e acquisizione avvenute in Italia.
Allo stesso modo Lombardi è attivo in ogni ambito, ma tra le sue aree di maggior spicco ci sono il contenzioso societario, le crisi aziendali e le ristrutturazioni grazire all’expertise dell’avvocato Giuseppe Lombardi. La law firm assiste numerose società e gruppi italiani e internazionali, banche e assicurazioni, fondi di investimento e istituzioni, clienti individuali e famiglie.
L’assemblea degli Associati di BonelliErede, riunitasi in data odierna, ha così approvato all’unanimità il progetto di integrazione con Lombardi e Associati.
A far data dal prossimo 1 luglio 2019, circa 70 professionisti entreranno a far parte della squadra di BonelliErede. Tra questi, i soci Giuseppe Lombardi, Renato Bocca, Filippo Rossi e Lazare Vittone (Contenzioso); Niccolò Baccetti, Johannes Karner, Stefano Nanni Costa e Federico Vermicelli (Corporate); Mara Fittipaldi (Banking) e Mauro Pisapia (Amministrativo). PierDanilo Beltrami, Adriana Cavigioli, Lotario Dittrich e Manuela Soligo si uniranno a BonelliErede in qualità di of counsel.
Giuseppe Lombardi assumerà la carica di coordinatore congiunto, con Vittorio Allavena, del Dipartimento Privato e Giudiziale di BonelliErede. Stefano Nanni Costa entrerà a far parte del Consiglio degli Associati di BonelliErede, il cui numero dei Consiglieri sale a otto.
“Questa integrazione ci proietta in una nuova grande avventura” ha commentato il Presidente di BonelliErede Stefano Simontacchi. “Con Lombardi e Associati la nostra organizzazione non accresce soltanto la propria dimensione e presenza sul mercato consolidando la sua posizione di market leader, ma integra una scuola, quella di Giuseppe Lombardi, da sempre riconosciuta tra le eccellenze nel panorama legale italiano. Siamo uniti nella volontà e determinazione di continuare nel perseguimento degli obiettivi strategici che ci siamo dati e di investire sempre di più, soprattutto nello sviluppo internazionale e nell’innovazione. Il nostro purpose è stato anche in questa occasione il motore che ha guidato fin dal primo giorno tutte le persone che hanno reso possibile questa integrazione”.
“Siamo soddisfatti del risultato a cui insieme siamo giunti e siamo orgogliosi di entrare a far parte di BonelliErede, da sempre all’ avanguardia e interprete dell’evoluzione della professione legale, in particolare nei campi dell’internazionalizzazione e dell’innovazione. Insieme faremo crescere una nuova generazione di professionisti d’eccellenza. Questa scelta ci consente di entrare a far parte del processo di istituzionalizzazione che BonelliErede è riuscita a perseguire negli anni” ha dichiarato il Presidente di Lombardi e Associati, Giuseppe Lombardi.
Per effetto dell’integrazione, sale a oltre 750 il numero delle persone di BonelliErede in Europa, Africa e Medio Oriente.

Achille Colombo Clerici presidente Europasia

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.