33.6 C
Rome
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeCronacaUn arresto e un espulso, stretta antiterrorismo in Italia.

Un arresto e un espulso, stretta antiterrorismo in Italia.

Date:

lunedì, Luglio 15, 2024

A Milano è stato arrestato un algerino ricercato per terrorismo. Ad Alessandria è stato espulso un marocchino che aveva rotto tre crocifissi e minacciato agenti. E’ il 59esimo allontanato quest’anno perché pericoloso, mentre sono 18 gli arrestati appartenenti a formazioni terroristiche oppure estremisti religiosi. Sono i segnali di una stretta sugli ambienti a rischio che gli apparati di prevenzione hanno ulteriormente potenziato dopo il 7 ottobre. Si chiama Enhamel El Mehdi il 23enne marocchino espulso oggi dal prefetto di Alessandria per motivi di pericolosità sociale. Nell’ultimo fine settimana di ottobre il giovane aveva danneggiato tre crocifissi nella città piemontese: uno nella parrocchia di Santo Stefano e due nella chiesa della Confraternita di San Giovannino, entrambe in centro città. Nel primo caso è stato danneggiato il crocifisso dell’altare maggiore, staccato e preso a calci. A San Giovannino invece un crocifisso è stato staccato nel presbiterio: l’uomo è salito sopra l’altare e lo ha rotto in pezzi gettandolo a terra. L’altro è stato tolto dalla parete dell’ingresso e preso a calci. La sequenza è stata ripresa dall’impianto di videosorveglianza e consegnata alla polizia, intervenuta per i rilievi. Proprio grazie alle immagini si è risaliti all’identità dell’autore dei vandalismi che, nel corso dell’identificazione in questura, ha anche minacciato gli operatori di polizia e la popolazione cristiana affermando di voler vendicare le morti nel conflitto israelo-palestinese. E’ stato quindi denunciato per i reati di offesa a una confessione religiosa e resistenza a pubblico ufficiale.

Oggi El Mehdi è stato messo su un volo che lo ha riportato in Marocco. Risale invece allo scorso 29 agosto l’arresto di Chouial Yassine, algerino 37enne, bloccato alla stazione Cadorna della metro di Milano dalla Polizia. Si era mostrato aggressivo con gli agenti che lo controllavano, gridando “Allah Akbar” e aveva cercato di afferrare dallo zaino un coltello con una lama di oltre 12 centimetri. L’uomo, sconosciuto alle forze di polizia italiane, era ricercato in Algeria perché ritenuto appartenente alle milizie dello Stato Islamico, e impiegato sul fronte siro-iracheno. Sarà estradato in Algeria il 22 novembre. Non legato invece all’allarme terrorismo, ma indicativo della tensione che si respira è quanto avvenuto martedì scorso su un aereo Vueling partito da Parigi e diretto al Cairo. Dopo aver accusato un malore a bordo, per il quale gli è stato offerto un farmaco dal personale di volo, un passeggero egiziano di 29 anni ha scritto “I love Allah” sul modulo di consenso informato che gli era stato consegnato per assumere il medicinale. Gesto che ha indotto il comandante del velivolo a chiedere di poter atterrare all’aeroporto di Roma Fiumicino. Una volta a terra l’uomo è stato preso in consegna dagli agenti della Polaria, che hanno ricostruito i contorni di quanto era accaduto e compiuto accertamenti. Chiarito l’equivoco, il volo è ripartito alla volta del Cairo, ma senza il passeggero egiziano.

Fonte: ANSA.IT

Articoli Recenti

Martina Franca, Norma apre il 50° Festival della Valle d’Itria. Ecco tutti gli appuntamenti.

Si inaugura mercoledì 17 luglio a Palazzo Ducale di Martina Franca (ore 21) con la Norma di Vincenzo Bellini la 50ª edizione del Festival della Valle d’Itria, edizione speciale che festeggia mezzo secolo...

Kate torna in pubblico, sorrisi e ovazione a Wimbledon.

Un'accoglienza calorosa, prevedibile ma non per questo meno gradita dall'interessata, ha salutato l'ingresso della principessa Kate Middleton nel Royal Box del Centrale di Wimbledon:...

Sanremo verso lo slittamento, c’è la Coppa Italia.

Più che la musica poté il pallone e così, anche se la faccenda non è ancora ufficiale, il Festival di Sanremo rischia di slittare...

Italiani nel mondo del passato: Eddie Lang e la sua chitarra jazz che ha incantato il mondo.

Oggi la rubrica Italiani nel mondo vi porterà alla scoperta di una figura straordinaria e al contempo poco nota ai più che ha fatto la storia della...

QUERCETINA E ACIDO QUINOVICO, QUESTI SCONOSCIUTI.

ACIDO QUINOVICO L’acido quinovico è una molecola contenuta nella quinoa e in alcune piante officinali, come l’Uncaria tormentosa (meglio nota come “unghia di gatto”). La quinoa è un cereale...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.