Paralimpiadi: l’ Italia vince due medaglie nel triathlon

La 25enne bresciana Veronica Yoko Plebani e la 35enne reggina Anna Barbaro hanno conquistato rispettivamente un bronzo nell'individuale femminile PTS2 e un argento nella PTVI in coppia con la sua guida, la 34enne aostana Charlotte Bon

0
418

Tokyo 2020, quattordicesima e quindicesima medaglia azzurra alle Paralimpiadi. L’Italia ha vinto due magnifiche medaglie nel triathlon, la gara in cui atlete e atleti devono percorrere 750 metri di nuoto, 20 chilometri di ciclismo e 5 chilometri di corsa. La 25enne bresciana Veronica Yoko Plebani e la 35enne reggina Anna Barbaro hanno conquistato rispettivamente un bronzo nell’individuale femminile PTS2 e un argento nella PTVI in coppia con la sua guida, la 34enne aostana Charlotte Bonin.Veronica Yoko Plebani, affetta da amputazione delle falangi di mani e piedi e cicatrici sul corpo a seguito di una meningite fulminante batterica di tipo C contratta all’età di 15 anni, oltre ad essere una grande atleta è un’ottima comunicatrice social che ha rivoluzionato l’approccio alla disabilità con il suo forte esempio di “body positivity”. Al riguardo poi aggiunge: “Le persone mi dicono che è bellissimo quello che faccio ma per me è tutto molto naturale. Pensare che anche solo una mia foto possa impattare positivamente su qualcuno, confortare ragazze e ragazzi e stimolarli ad amare la propria vita : è questo pensiero a darmi l’energia “. Anna Barbaro, affetta da disabilità visiva assoluta a causa di un virus sconosciuto contratto 10 anni fa, nel post-gara ha così dichiarato ai microfoni di RaiSport:” Questa medaglia è per l’Italia, un incoraggiamento e un segnale di reazione per tutta la mia nazione e per la Calabria. Il mio cuore è pieno di sentimenti : voglio dedicare questa medaglia a mio padre, al mio allenatore, al mio fidanzato, a tutti quelli che mi hanno seguita e soprattutto a me stessa. Grazie anche al mio cane Nora, che ha idealmente corso con me qui a Tokyo e mi ha spronata con il suo desiderio di libertà “. Ad maiora semper!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.