I Selvaggi dell’Isis decapitano reporter Usa.

0
122

Lo Stato islamico in Iraq e nel Levante (Isis) ha annunciato di aver decapitato un giornalista americano scomparso in Siria oltre un anno e mezzo fa, James Foley, e ha postato su internet un video, dal titolo «messaggio all’America», in cui apparentemente se ne vede la decapitazione.

James Foley, un freelance 40enne di Boston che ha realizzato molti reportage per l’Afp e numerosi altri media, è stato rapito nel nord-ovest della Siria il 22 novembre 2012.

Nel video Foley appare nel deserto, in ginocchio, con indosso una tuta arancione e con un Selvaggio terrorista, interamente vestito di nero e col volto coperto, che gli preme un coltello alla gola.

Poco dopo si vede il corpo di Foley con la testa insanguinata poggiata in grembo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.