Europei Nuoto. Turrini sul podio dei misti.

0
177

La medaglia di bronzo di Federico Turrini nei 400 misti e i record italiani di Silvia Di Pietro nei 50 stile libero e della staffetta mista femminile chiudono la 32esima edizione dei campionati europei di nuoto, al Velodrom di Berlino.
Con Federico Turrini è arrivata la medaglia numero 15 del nuoto italiano in terra tedesca: ben cinque ori, un argento e nove bronzi, oltre a tre record europei, sette italiani, cinque migliori prestazioni italiane in tessuto e 30 primati personali.  
Nei 400 misti. Federico con un gran finale di 100 stile libero ha ripreso e superato l’inglese Max Litchfield e si è andato a prendere il bronzo (28”95 e 28”49 i riscontri nelle ultime due vasche). Primo l’ungherese David Verraszto (4’11”89) e secondo l’altro inglese Roberto Pavoni (4’13”75). Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno), 27 anni, allenato da Stefano Franceschi. Argento ai Giochi del Mediterraneo 2013. Il suo primato personale è 4’11”55 del 2013.
Silvia Di Pietro è quinta nella finale delle star dei 50 stile libero con il record italiano di 24”84 che migliora a distanza di 24 ore. Il precedente lo aveva fissato ieri in semifinale con 25”04 limando di tre centesimi quello che Erika Ferraioli aveva stabilito il 1 agosto agli assoluti estivi a Roma. La finale l’ha vinta l’inglese Francesca Halsall con 27”32 che ha battuto la Sjoestroem (24”37) e la Ottesen (24”54). Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene), 21 anni, allenata da Mirko Nozzolillo, è anche primatista italiana dei 50 farfalla con 25”78 (stabilito anche questo qui a Berlino).
Anche Marco Orsi è quinto nei 50 stile libero. Per lui 22”09 non lontano dal suo primato personale con il costume in tessuto (21”91). La medaglia d’oro è andata al collo di Florent Manauodu con il record dei campionati di 21”32, ma la vittoria del francese era facile da pronosticare. Marco Orsi (Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna), 24 anni da compiere l’11 dicembre, allenato da Roberto Odaldi, primatista italiano dei 50 stile libero con il 21”82 del 6 marzo 2009 a Riccione. Oro ai Giochi del Mediterraneo 2013 e quarto agli europei 2012.
Quinta e ottava Stefania Pirozzi e Alessia Polieri nella finale dei 200 farfalla che le ha viste gareggiare in coria 2 e 8. Stefania ha chiuso in 2’08”31 (1’01”67 ai 100 metri) e Alessia in 2’11”58 (1’02”75 al passaggio di metà gara). Doppietta spagnola, oro e argento, con Mireia Garcia Belmonte (2’04”79, record dei campionati) e Judit Jgnacio Sorribes (2’06”66). Un’altra medaglia ancora, questa volta di bronzo, per l’ungherese Kainka Hosszu (2’07”28).
Stefania Pirozzi (Fiamme Oro Roma/CC Napoli), 21 anni il prossimo 16 dicembre, allenata da Stefano Morini al Centro Federale di Ostia, oro ai Giochi del Mediterraneo 2013. Il suo record personale di 2’07”82 è anche la migliore prestazione italiana con il costume in tessuto (8 aprile di quest’anno). Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto), compirà 20 anni il 21 ottobre, allenata da Cesare Casella. E’ stata nona in semifinale agli Europei 2012 e il suo primato personale è 2’09”30 di quest’anno.
Nei 400 stile libero vinti dalla britannica Jazmin Carlin (4’03”24) Federica Pellegrini finisce quarta con 4’04”42 e Diletta Carli ottava con 4’12”56. Federica è stata in zona medaglia dalla prima all’ultima bracciata, sempre a lottare con Carli, Rouwendall e la Belmonte (che aveva da poco vinto l’oro nei 200 farfalla). E’ stata una sfida a quattro; Fede seconda ai 50 e 100 metri (25″58 e 30″76), poi terza e quarta ai 150 e 200 (31″12 e 31″38), di nuovo terza ai 250 e 300 (31″05 e 30″98), infine quarta nelle ultime due frazioni (30″50 e 30″05).
Federica Pellegrini (CC Aniene), 26 anni compiuti il 5 agosto, allenata da Phillipe Lucas e Matteo Giunta. Primatista europea con 3’59”15. La statunitense Katie Ledecky ai Giochi Panpacifici ha abbassato quello mondiale portandolo a 3’58”37. Oro ai mondiali 2011 e 2009, anno in cui vinse anche i Giochi del Mediterraneo, quinta ai Giochi Olimpici 2012. Nel 2008 vinse l’oro europeo.
Diletta Carli (Fiamme Oro Roma/Tirrenica Nuoto), 18 anni compiuti il 7 maggio, allenata da Stefano Mori al Centro Federale di Ostia e Adolfo Bonaccorsi. Oro agli europei juniores 2012 e settima agli eurojunior del 2011. E’ al suo secondo europeo assoluto dopo quello del 2012 a Debrecen, in Ungheria. Il suo primato personale è 4’09”36 di due anni fa.
In chiusura di giornata quinte le ragazze della 4×200 stile libero con 3’59″62. Carlotta Zofkova 1’00″65, Arianna Castiglioni 1’07″31, Ilaria Bianchi 57″60 e Erika Ferraioli 54″06.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.