Ballottaggi: Roma e Torino al centrosinistra, Trieste al centro destra.

Il centro sinistra ottiene importanti vittorie a Roma, Torino, Isernia , Cosenza, Latina e Varese.

0
414

Il Pd è il grande vincitore di questo secondo turno delle elezioni amministrative. Il centrosinistra conquista 8 importanti città su 10. Il partito di Enrico Letta toglie Torino e Roma ai 5 Stelle, vince a Savona, Cosenza e Isernia , conserva Caserta e l’ex roccaforte leghista Varese oltre che ad una città storicamente di destra come Latina . In controtendenza Trieste dove Roberto Dipiazza viene rieletto per la quarta volta. Le amministrative dell’ottobre 2021 si caratterizzano per il forte astensionismo e il dibattito sottotono tra i candidati alle elezioni amministrative. Alla chiusura dei seggi l’affluenza alle urne nei 63 comuni chiamati alle urne è stata del 43,94% ( il dato non tiene conto delle comunali del Friuli Venezia Giulia) Al primo turno aveva votato invece il 52,67% degli aventi diritto facendo registrare così un calo di circa il 9% rispetto a quattordici giorni fa.

Enrico Letta, leader de Pd, parla di “ una vittoria trionfale” dovuta allo sforzo portato avanti dal suo partito per allargare il centrosinistra. “Ho sempre imparato- ha aggiunto Letta- che la cosa più importante è ascoltare gli elettori. E loro sono più avanti di noi, si sono saldati e fusi, quelli del centrosinistra e della coalizione larga che ho voluto costruire.”

Matteo Salvini non considera perdente il centrodestra: “Passiamo da 8 a 10: al momento il centrodestra ha più sindaci rispetto a 15 giorni fa”, i sindaci eletti da una minoranza della minoranza sono un problema non per un partito, ma per la democrazia”. Più severa l’analisi di Giorgia Meloni che parla d sconfitta ma non in termini assoluti :” il centrodestra esce sconfitto alle amministrative: non riusciamo a strappare al centrosinistra le grandi città. Ma da sconfitta a debacle, è eccessivo. Debacle è del M5s, il Pd sta festeggiando sulle spoglie degli alleati grillini”. La leader di Fratelli d’ Italia annuncia inoltre che chiamerà Salvini e Berlusconi per preparare un vertice in grado di rilanciare l’ alleanza di centro destra.

Roberto Dipiazza è l’unico candidato di centrodestra ad aver vinto in una grande città dove tuttavia Francesco Russo del centro sinistra è stato autore di un importante rimonta. Il sindaco di Trieste appena confermato ha detto di aver telefonato al suo rivale e di essere disposto ad una maggiore condivisione per la politica di trasformazione del Porto Vecchio. Stefano Lo Russo, nuovo sindaco di Torino, ha dedicato la sua vittoria a quello che considera “un maestro, un padre una guida, don Aldo Rabino”, un salesiano morto nel 2015, già cappellano del Torino, che lo ha spinto anni fa a fare politica. Roberto Gualtieri invece ha salutato la sua nomina a primo cittadino della Capitale con una dichiarazione al suo comitato: “Sarò il sindaco di tutti, delle romane, dei romani e di tutta la città. Inizia un lavoro straordinario per rilanciare Roma e per farla crescere, per farla diventare più inclusiva e per farla funzionare”:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.