Studio di Confcooperative: Per la Befana gli italiani faranno regali per 1,9 miliardi.

Ogni italiano mediamente farà regali per 70 euro. Rispetto all’anno precedente il giro d’affari sarà superiore di 100 milioni.

0
214

Il Centro studi di Confcooperative fa una ricerca su quanto si spenderà in Italia in occasione della festa della Befana. In base alle previsioni gli italiani che faranno regali per l’Epifania sono 2 su 3 mentre gli acquisti medi “per ciascun consumatore sarà pari a 70 euro”. Complessivamente si pagheranno per il 6 gennaio una somma pari a 1,9 miliardi, 100 milioni in più rispetto al 2021 festività, ma con “ una contrazione del 20% della spesa rispetto al 2020, pari a mancati acquisti per 300 milioni di euro” . La maggior parte dei regali sarà fatta ai bambini e si venderanno prevalentemente giocattoli nel Sud ( 47% degli intervistati), abbigliamento nel nord ( 37%) mentre nel centro si doneranno soprattutto calze piene di dolci, cioccolato e carbone con zucchero ( 40%). Altri regali gettonati i viaggi, anche se un italiano su tre sta cancellando precedenti prenotazioni, abbonamenti a pay tv, libri e prodotti per il benessere personale. La ricerca di Confcooperative si sofferma sulle difficoltà. L’Italia ha una fascia di popolazione, per la centrale cooperativa, da “prendere in carico e rimettere in carreggiata attraverso misure di contrasto alla povertà e politiche attive, affrontare una piaga che non è solo economica ma che rischia di minare nei prossimi mesi la concordia sociale del paese” ed anche le hanno “ “acuito le difficoltà per 10 milioni di italiani”. Lo studio registra infatti che 3 italiani su 4 dichiarano “ di aver speso tanto a Natale e Capodanno” e di voler “ risparmiare” qualcosa in vista dei rincari del costo della vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.