Siglato il nuovo protocollo tra il ministero dello Salute e l’associazione industriale dei produttori di bevande analcoliche.

Riduzione dell’ offerta calorica, astensione delle bibite zuccherate nelle scuole superiori e divieto di pubblicità per gli under 13. Questi i principali punti raggiunti con l'accordo tra il Ministero della Salute e i produttori di bevande zuccherate.

0
151

E’ stato siglato il nuovo accordo tra il Ministero della Salute e l’Associazione Italiana tra gli industriali delle bevande analcoliche ( ASSOBIBE) relativo all’ igiene e alla sicurezza degli alimenti per la nutrizione umana. Il sottosegretario Andrea Costa, delegato dal ministro Speranza alla firma e alla trattativa relativa al protocollo,esprime soddisfazione. “ Il documento ha l’obiettivo di avviare una collaborazione finalizzata a migliorare la conoscenza sulle caratteristiche delle bevande analcoliche, rafforzare gli impegni per migliorare l’offerta verso i consumatori e l’impatto nutrizionale, promuovere iniziative utili verso target e luoghi specifici quali giovani e ambienti scolastici”. L’accordo in particolare si basa sulla riduzione del 10% di zucchero immesso in consumo (per il periodo 2020-2022) . Prevista anche l’ impegno da parte dei produttori di vendere prodotti zuccherati nelle scuole superiori oltre che nelle primarie mentre sarà evitata pubblicità e marketing delle bibite zuccherate per gli under 13.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.