Draghi e i sindacati si accordano su sicurezza e salute dei lavoratori.

Landini: 'Dal governo prime importanti risposte' . Il governo pronto ad assumere 2300 ispettori.

0
342
Mario Draghi

I sindacati incontrano il governo. Cgil, Cisl e Uil si sono confrontati con l’ esecutivo su sicurezza del lavoro e salute . La triplice in particolare è attenta al Pnrr , alla riforma degli ammortizzatori sociali delle politiche attive, fisco e pensioni oltre che al termine del blocco dei licenziamenti. Il governo ha preso impegno ad assumere 2300 ispettori , la riforma del sistema sanzionatorio, provvedimenti celeri in materia sicurezza e salute dei lavoratori e di formazione per dipendenti e imprenditori. Il Premier Draghi ha detto che “è stato un incontro molto utile per fissare un metodo di lavoro”. Esprime soddisfazione anche il ministro del lavoro Andrea Orlando ” un incontro particolarmente utile, proficuo e concreto”  nel corso del quale “si sono individuati alcuni interventi di breve e medio periodo. La sicurezza è la priorità”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.