Invictus Games, quattro ori per l’atletica paralimpica a L’Aia.

0
400

Agli Invictus Games, evento sportivo ideato dal Principe Harry del Galles dedicato ai veterani di guerra che hanno contratto disabilità permanenti in servizio, in corso di svolgimento a L’Aja, l’Italia conquista quattro medaglie d’oro, un argento e un bronzo nell’atletica paralimpica.

Protagonisti sul più alto gradino del podio sono stati quattro tesserati FISPES, in maglia azzurra con il Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa. Il lanciatore plurimedagliato Giuseppe Campoccio è primo nel getto del peso con un lancio da 9,19, mentre Marco Pisani vince i 100 metri in 21.80. Carlo Calcagni si aggiudica i 400 metri in 1:11.19 e Mattia Dal Pastro, portiere di calcio amputati, si assicura la vittoria nei 1500 (5:40.60) e l’argento nei 100 (14.55). L’altra medaglia, di bronzo, va invece al collo di Roberto Como nei 1500 (6:19.16).

Giuliana Grillo
FISPES Ufficio Stampa/Press Office
320.0136761

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.