Intervista al Dottor Pierfrancesco Salerno, Presidente di “Articolo 4 Mai Soli”, Associazione di Promozione Sociale di Livorno.

0
391

Questa settimana intervistiamo il Dott. Pierfrancesco Salerno, presidente di “Articolo 4 Mai Soli”, Associazione di Promozione Sociale di Livorno.

Quando è stata costituita la sua Associazione e per rispondere a quale esigenza primaria?

La nostra Associazione è stata costituita nel luglio 2019, (successivamente iscritta al Registro del Comune di Livorno ed al Registro della regione Toscana nel 2020) con lo scopo di venire incontro alle difficoltà dei giovani inoccupati/disoccupati, semplificando la loro ricerca ed inserimento nel mondo del lavoro.

Lo strumento principale al quale abbiamo pensato è quello dell’erogazione di corsi di formazione on line ed in aula mediante un taglio pratico legato al riconoscimento nonché alla valorizzazione di una professione lavorativa e di un’attività da esercitare fin da subito.

Ci può descrivere meglio il principale progetto al quale state lavorando in questo ambito, con quali obiettivi e Partner?

Abbiamo progettato un POLO FORMATIVO, denominato“Labornica”,per garantire una didattica di alta qualità e rispondere in modo organico e articolato ai fabbisogni del nostro sistema territoriale, per il quale abbiamo proposto una collaborazione con la Provincia di Livorno anche mediante l’uso degli spazi del Museo delle Scienze Naturali.

Gli obiettividel POLO FORMATVO possono essere sintetizzati in tre macro compiti:

  1. Promuovere l’integrazione tra scuola, formazione professionale e lavoro;
  2. Favorire un’offerta dedicata ai servizi formativi ad elevato impatto sociale ed economico, volta alla valorizzazione e alla crescita personale e professionale degli iscritti;
  3. Facilitare la realizzazione di percorsi formativi avvalendosi di strumenti tecnologici e multimediali che permettano agli iscritti anche costanti verifiche di autoapprendimento.

Proprio per poter essere all’altezza di tali ambiziosi obiettivi, l’Associazione “Articolo 4” ha puntato all’alleanza strategica con la collaborazione di Confassociazioni University, (nata dalla partnership tra l’Università Unimercatorum e Confassociazioni), per accompagnare gli iscritti alla realizzazione dei loro traguardi formativi e professionali, avvalendosi di una proposta formativa completa ed integrata con un mix di preparazione teorica e pratica.

In particolare quindi i Partner con i quali intendiamo sviluppare il progetto sono: Confassociazioni soggetto di rappresentanza unitaria delle Federazioni, dei Coordinamenti, delle Associazioni, delle Imprese, dei Professionisti e del Terzo Settore (nato nel luglio del 2013) che raggruppa oggi 725 organizzazioni professionali tra soggetti di primo e secondo livello che riuniscono più di 1 milione e 240 mila iscritti, di cui 213mila imprese (dato ufficiale 14.1.2022), ed Unimercatorum, l’Ateneo del Sistema delle Camere di Commercio nazionali, una delle 11 Università Telematiche riconosciute dal M.U.R (Ministero dell’Università e Ricerca).

Che progetti avete realizzato in ambito territoriale?

Il primo progetto, fortemente voluto, si è tradotto nella collaborazione con il Patronato Enac. Questa cooperazione consente ai nostri iscritti ,“ meno digitalizzati”, di usufruire del supporto amministrativo- telematico di cui abbisognano.

Il prossimo progetto, in nuce, sarà rivolto a tutti quegli studenti che sono desiderosi di approfondire le materie scolastiche. Esso, prevede la creazione di un team di DOCENTI, destinato, appunto, a svolgere un’attività didattica polivalente e calibrata per tutte le Scuole di ogni ordine e grado.

Il terzo progetto sarà di carattere teorico-pratico. Stiamo lavorando, infatti, alla ricerca di figure di maestri di Arte, Mestieri e Professioni, desiderosi di trasmettere, ai nostri iscritti, il loro “bagaglio esperienziale”. Il percorso di studio (didattica in aula e online) si tradurrà, infine, nell’acquisizione di competenze pratiche, mediante tirocini sul posto.

Come vi siete organizzati in ambito associativo? Rapporto professionisti e volontari ad esempio…

Al momento, i Soci fondatori sono tutti professionisti impiegati in diversi settori che offrono il loro tempo libero all’Associazione. Abbiamo 2 Docenti, 2 Esperti nel settore finanziario e assicurativo, un Commercialista ed un Consulente del Lavoro, oltre allo Scrivente, Funzionario Amministrativo presso l’Inps.

Quali strumenti di comunicazione e di presenza sui social media utilizzate? Ci può raccontare come avete organizzato il blog?

Al fine di elargire informazioni utili per gli associati, abbiamo realizzato il blog Articolo 4 mai soli (www.articolo4maisoli.it) Gli obiettivi principali riguardano, in un’ottica nazionale e comunitaria, da un lato il mondo del lavoro e del Terzo Settore e, dall’altro, la formazione (teorico-pratica), finalizzata all’occupazione. Chiunque può iscriversi alla Newsletter per essere aggiornato circa le novità normative e associative, presso il sito sopracitato.

Il Presidente di Confassociazioni Terzo Settore Dottor Massimo de Meo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.