India: arrestato un tifoso che aveva minacciato di violenza la figlia neonata del capitano della nazionale di Cricket.

Dopo la sconfitta della nazionale indiana di cricket contro gli storici rivali del Pakistan, la protesta sui social è degenerata in atti di criminalità e follia. Arrestato un ingegnere di 23 anni che ha minacciato di violenza sessuale la figlia neonata del capitano della squadra indiana.

0
173

La recente sconfitta della nazionale indiana di cricket contro la squadra pakistana ha causato molte proteste sui social in molti casi degenerate in veri atti di grave criminalità. E’ il caso del recente arresto dell’ingegnere ventitreenne Akubathini Ramnagesh, il quale si è permesso di scrivere su Twitter che si sarebbe vendicato sessualmente sulla figlia di pochi mesi del capitano della nazionale Virat Kholi e di sua moglie Anuska Sharma, la star cinematografica di Bollywood. Le forze dell’ordine indiane hanno incriminato Ramnagesh per minacce sessuali, intimidazioni, diffamazione e pubblicazioni di contenuti osceni. La nazionale indiana ha perso la partita, valida per il campionato T20, contro lo storico rivale del Pakistan lo scorso 24 ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.