1.3 C
Rome
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeSCIENZE E TECNOLOGIEIl robot pompiere entra per primo negli edifici in fiamme. Così una...

Il robot pompiere entra per primo negli edifici in fiamme. Così una startup vuole proteggere i vigili del fuoco.

Date:

domenica, Febbraio 25, 2024

Paradigm Robotics è la startup che sta realizzando un robot in grado di esplorare gli edifici in fiamme. La sua funzione non è quella di spegnere gli incendi, bensì di farsi strada negli ambienti e nelle stanze per capire se ci sono persone intrappolate e da salvare o altre situazioni di rischio. Nel caso in cui non ci fossero vite in pericolo la tecnologia informa i vigili del fuoco, evitandogli così inutili rischi per la loro incolumità. «Prima ancora di spegnere le fiamme, i pompieri devono entrare negli edifici per cercare le vittime. Ciò significa che possono rimanere intrappolati, bloccati dalle macerie, perdersi e rimanere senza ossigeno». A parlare è il Ceo Siddarth Thakur, che ha scelto di fondare questa startup partendo proprio da una tragedia avvenuta a Dallas, dove dieci anni fa il pompiere Stanley Wilson ha perso la vita in servizio.

La tecnologia in certi casi può salvare la vita. Si pensi ai robot utilizzati in caso di sospetti pacchi bomba. L’esempio di Paradigm Robotics non è inedito: esistono già robot utilizzati ad esempio a Los Angeles, dove però il Thermite RS3 (in grado anche di spegnere incendi) costa quasi 300mila dollari. Il FireBot, questo il nome del robot della startup, dovrebbe costarne meno di 100mila nel momento in cui arriverà sul mercato (si stima entro la fine del 2024). Il FireBot si guida da remoto ed è pensato per resistere e funzionare ad altissime temperature. Il suo obiettivo principale è di ispezionare gli edifici in rapidità. Una volta in servizio il veicolo dovrebbe funzionare per almeno dieci anni.

ALESSANDRO DI STEFANO

STARTUPITALIA.EU

Articoli Recenti

Alberto Laurenti in “‘Na sera così”, in via Margutta una cena spettacolo per ricordare il Califfo tra note e aneddoti.

L’APPUNTAMENTO – Si svolgerà martedì 27 febbraio alle ore 20:45 al ristorante Il Margutta Veggy Food & Art, nell’iconica via Margutta di Roma, “’Na sera così”, cena spettacolo dedicata...

Per 1 famiglia su 2 difficile raggiungere il pronto soccorso.

Una famiglia italiana su due, il 50,8%, ha difficoltà a raggiungere il pronto soccorso, in aumento di 1,6 punti percentuali rispetto al 2022". Lo rileva...

I bruciori intestinali.

I bruciori intestinali colpiscono donne, uomini e bambini, e vengono associati quasi sempre alla sindrome dell’intestino irritabile, anche se non sempre hanno questa origine. I dolori che...

Mattarella solidale con Meloni, ‘Insulti intollerabili’

"Si assiste a una intollerabile serie di manifestazioni di violenza: insulti, volgarità di linguaggio, interventi privi di contenuto ma colmi di aggressività verbale, perfino...

AL VIA “ONEHEALTH: I TANTI VOLTI DELLA SOSTENIBILITA’”, UNA NUOVA INIZIATIVA DI EDUCAZIONE CIVICA DIGITALE.

Grazie all’iniziativa “Onehealth: i tanti volti della sostenibilità” gli insegnanti di tutte le scuole italiane avranno accesso a educazionedigitale.it, una piattaforma didattica gratuita che, attraverso...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.