Ferrari 296 GT3, svelata la vettura per GT ed Endurance.

Sostituisce la 488 GT3 Evo per continuare a vincere.

0
793

La Ferrari 296 GT3 è il nuovo bolide del Cavallino progettato per le competizioni GT, dopo il passaggio di testimone con la 488 GT3.

La svolta segna il ritorno in pista di una Ferrari equipaggiata con un propulsore 6 cilindri, disposto in posizione centrale-posteriore, al posto del V8 biturbo.
Il telaio e la dinamica veicolo sono stati studiati per offrire prestazioni e facilità di guida tanto ai piloti professionisti quanto ai gentlemen driver impegnati nei vari Ferrari challenge.

L’aerodinamica della 296 GT3 guadagna il 20% di carico verticale rispetto alla 488 GT3, limitando al massimo la sensibilità alle variazioni di assetto. Debutto in gara è previsto alla 24 Ore di Daytona 2023.

La 296 GT3 nasce dalla 296 GTB, la più recente evoluzione del concetto di berlinetta sportiva a 2 posti a motore centrale-posteriore della Casa di Maranello. Rappresenta un progetto innovativo, in pista e fuori, che la Casa del Cavallino Rampante ha deciso di sviluppare per continuare la tradizione vincente che affonda le sue radici nel 1949, quando la 166 MM si aggiudicò la 24 Ore di Le Mans.
Un approccio nuovo dal punto di vista della progettazione, della gestione della vettura in tutte le fasi di un weekend di gara, dell’elettronica, fino alla nuova architettura del propulsore, un 6 cilindri turbo a 120°. La vettura rispecchia ovviamente tutti i dettami del nuovo regolamento dedicato alle GT3.

(ANSA)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.