Favino al Festival del Cinema a Venezia.

0
134

L’arte e la grandezza del cinema internazionale non cessa di esistere, tant’è che è stata organizzata la Mostra Internazionale d’arte Cinematografica (77esima edizione)a Venezia, sebbene l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ( tra le priorità evidenziate vi è il rispetto delle norme anti Covid) sia ancora presente.La mostra ha preso anima e corpo il 2 Settembre 2020 e si concluderà il 12 Settembre, riconosciuta ufficialmente dalla FIAPF (Federazione Internazionale delle Associazioni di Produttori Cinematografici).
Una mostra che vuole essere un trait d’union tra il cinema internazionale e gli artisti, al fine di incentivare la cultura in tutte le sue forme. Tanti i premi riconosciuti a personalità di spicco, parimenti tante le sezioni dedicate all’arte, allo spettacolo e allo spazio creativo.
Tra le sezioni si possono annoverare: Venezia 77, Fuori Concorso, Orizzonti, Biennale College e Cinema.
Per l’occasione è stato presentato il film “Padrenostro” di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino, un film di ispirazione autobiografica, poiché il regista mette in scena l’attentato al vicequestore Alfonso Noce, suo padre, perpetrato da un’organizzazione terroristica. Sul red carpet si intravede un Favino elegantissimo, sublime e pieno di energia, in virtù di un lavoro costruito con gusto e passione.
Tale scenario deriva anche dalla volontà del regista di portare sullo schermo una rivisitazione del fatto realmente accaduto, stavolta attraverso i ricordi di un bambino di 10 anni.
Non ci resta che attendere il 24 Settembre per l’uscita del film nelle sale cinematografiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.