Covid: aumentano i casi ma si riducono le ospedalizzazioni.

Brusaferro invita alla prudenza: " c'è sempre un intervallo di tempo tra quando si muove la circolazione in termini di incidenza e gli effetti che possono avvenire in termini di necessità di ricorrere a terapie o assistenza ospedaliera" .

0
293

Il Presidente dell’Istituto superiore di sanità ( Iss) Silvio Brusaferro in un video commenta gli ultimi dati relativi alla diffusione del Covid nel nostro Paese: “ Durante questa settimana c’è stata un’ inversione nell’andamento della curva. Nelle ultime settimane era in decrescita, nell’ultima la decrescita stava rallentando e in questa settimana assistiamo a una curva che ricomincia a salire, e infatti l’incidenza a 7 giorni per 100mila abitanti questa settimana è salita 510 casi” Covid “rispetto ai 433 della scorsa settimana”.Brusaferro si sofferma sui dati del contagio in base all’età “caratterizzato da una circolazione significativamente più intensa nelle fasce d’età più giovani”. In particolare la fascia sotto i 20 anni evidenzia” i primi segnali di una ripresa della circolazione e anche se “  “l’occupazione dei posti letto continua a decrescere.. c’è sempre un intervallo di tempo tra quando si muove la circolazione in termini di incidenza e gli effetti che possono avvenire in termini di necessità di ricorrere a terapie o assistenza ospedaliera” .

Giovanni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute conferma il giudizio “dopo diverse settimane di decremento, notiamo un aumento nel numero dei casi” di Covid-19 ” . Il tasso di incidenza dei casi Covid è tornato leggermente a salire , fissandosi intorno a 510 casi per 1000 mila abitanti mentre l’indice Rt è arrivato allo 0,83 e per questo motivo- spiega Rezza- “ è bene affrontare questa fase mantenendo dei comportamenti che siano ispirati a prudenza”. Il Direttore tuttavia fa notare anche come l’ospedalizzazione stia diminuendo con il tasso di occupazione dei posti letto di area medica che scende del 12,9& mentre delle terapie intensive si riduce del 5,5%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.