Arpa Sicilia partecipa a Eden_Med, progetto di educazione ambientale per un Mediterraneo sostenibile.

0
164

Il 31 marzo scorso si è svolto a Tunisi l’evento di apertura del Progetto strategico intitolato EDEN_MED “Educazione Ambientale per un Mediterraneo Sostenibile”, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia Tunisia 2014-2020.

Il Progetto EdEn_MED mira a stabilire rapporti di cooperazione sostenibile tra i due territori della Sicilia meridionale e della Tunisia per migliorare la condizione socio-economica e ambientale attraverso l’istituzione di una rete transfrontaliera di cooperazione nel campo dell’Educazione Ambientale. L’interesse di tale rete risiede nello scambio di esperienze e nella condivisione di buone pratiche per rafforzare le capacità degli attori coinvolti in un approccio educativo congiunto innovativo.

Al kick-off sono intervenuti il Capo di Stato Maggiore del Ministero dell’Istruzione della Tunisia, il rappresentante del Ministero dell’Ambiente e l’Ambasciatore d’Italia in Tunisia, i rappresentanti dell’ANPE e del Programma ITALIA-TUNISIA, Vincenzo Infantino direttore generale di Arpa Sicilia, Ignazio Cammalleri direttore della UOC Ricerca & Innovazione e Giuseppe Cuffari, direttore della Unità Operativa Complessa Reporting Ambientale, salute & ambiente. L’Assessore Salvatore Cordaro a nome del Governo e dell’Assessorato che rappresenta con un messaggio di auguri ha ringraziato le istituzioni governative per l’importante iniziativa di cooperazione innovativa tra due grandi paesi, Tunisia e Italia, principali interpreti del Mediterraneo.

Il direttore Infantino ha sottolineato l’importanza dell’innovazione pedagogica nel sistema educativo tunisino e italiano per promuovere la protezione dell’ambiente al servizio di uno sviluppo sostenibile. Ignazio Cammalleri ha evidenziato la necessità di capitalizzare l’esperienza di ciascuno dei partner attraverso la promozione della digitalizzazione culturale e la costruzione di un modello innovativo replicabile e esportabile. Giuseppe Cuffari ha presentato le attività di Arpa e le esperienze nei progetti di educazione ambientale portati avanti negli anni dall’Agenzia. Hanno, inoltre, partecipato Rosanna Costa della UOC Ricerca & Innovazione quale responsabile tecnico del Progetto.

Il partenariato del Progetto, della durata di due anni, è costituito dall’Agenzia Nazionale per la Protezione dell’ambiente Tunisina (ANPE), quale soggetto capofila e dai partner Centro Internazionale di Formazione dei Formatori e Innovazione Pedagogica (CIFFIP, P2), l’Università di Palermo con il Polo Territoriale di Agrigento (P3), il Consiglio Nazionale delle Ricerche di Capo Granitola (CNR, P4), l’Agenzia Regionale di Protezione dell’Ambiente (ARPA Sicilia, P5) e l’osservatorio Regionale Siciliano Ambientale (ORSA, P6).

Tutti i Partner hanno presentato esperienze e attività e concordato gli indirizzi comuni per perseguire insieme le finalità che EDEN_MED si prefigge di raggiungere. Tra gli obiettivi vi è lo sviluppo della mobilità di tutti coloro che sono coinvolti nel campo dell’istruzione e della protezione dell’ambiente: responsabili, ispettori, insegnanti delle scuole e degli istituti e studenti nell’area del Programma. I risultati delle attività consisteranno nella creazione di una piattaforma di scambio, di una rete di mobilità tra la Tunisia e la Sicilia e nell’elaborazione di un manuale pedagogico per l’educazione ambientale. Attività che rappresentano per l’Agenzia una opportunità di crescita che scaturisce dalla possibilità di confronto internazionale sui temi della cooperazione a favore di una educazione ambientale innovativa e sostenibile.

Fonte: https://www.snpambiente.it/2022/04/06/arpa-sicilia-partecipa-ad-eden_med-il-progetto-di-educazione-ambientale-per-un-mediterraneo-sostenibile/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.