Via ai finanziamenti agevolati per i Brevetti delle PMI

By on 8 Dicembre 2012

IQ.8/12/2012 – Appuntamento settimanale con: “Mercato del Lavoro, Ricerca, Sviluppo Locale, Formazione, Finanziamenti” A cura di Emiliano P.

Da pochi giorni è attiva la linea di credito riservata ai brevetti del Fondo Nazionale per l’Innovazione (FNI), strumento creato dal Ministero dello Sviluppo Economico (attivata in collaborazione con Unicredit e Mediocredito Italiano del Gruppo Intesa San Paolo e Deutsche Bank), per facilitare il finanziamento di progetti ad alto contenuto innovativo presentati da PMI, fondati sull’utilizzo di titoli e trovati della proprietà industriale.

Con il Fondo Nazionale per l’Innovazione, il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione una garanzia che permetterà di favorire la concessione di finanziamenti da parte delle banche convenzionate per circa 300 milioni di euro, incoraggiando l’accesso al credito delle imprese e limitando i costi del finanziamento. I finanziamenti potranno essere concessi fino ad un importo massimo di 3 milioni di euro, con durata fino a 10 anni e nessuna garanzia personale o reale sarà richiesta all’impresa.

I finanziamenti saranno regolati a tasso variabile o fisso, calcolato sulla base dell’ Euribor (nel primo caso) o dell’Eurirs (nel secondo caso), maggiorato di uno spread comprensivo di commissioni il cui valore massimo è ricompreso all’interno di un range correlato al profilo di rischio dell’impresa.

Le richieste di intervento dovranno essere corredate della seguente documentazione:

– domanda di finanziamento;

– documentazione tecnico scientifica e business plan dell’iniziativa;

– dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà riguardanti la sussistenza dei requisiti soggettivi e oggettivi richiesti per l’ammissione all‘agevolazione;

– documentazione economico finanziaria dell’impresa.

Per avere maggiori informazioni le imprese possono fare riferimento alle sezioni dedicate al Fondo Nazionale Innovazione dei siti internet di Mediocredito Italiano, Unicredit e Deutsche Bank dove sono anche indicati i punti informativi appositamente istituiti dalle tre banche sull’intero territorio nazionale e dove sarà possibile avere ulteriori informazioni anche per la presentazione delle domande di finanziamento.

Per ulteriori approfondimenti visitare il sito: http://www.uibm.gov.it (Direzione Generale Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi)

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com