Verifiche nei locali della movida e contrasto alla prostituzione.

By on 17 Febbraio 2020

Verifiche nei locali della movida: sanzioni, denunce per frode in commercio e sequestro di alimenti. Per un’attività scattati i sigilli.Capillari controlli anche a contrasto della prostituzione e dei comportamenti pericolosi alla guida, più di 2mila gli illeciti rilevati.

Più di 4mila i controlli svolti dalla Polizia Locale di Roma Capitale nelle serate di questo weekend in varie zone della Capitale, dal Centro Storico ai vari quartieri della movida: Trastevere, Testaccio, Ostiense, San Lorenzo, Eur ma anche al Pigneto, piazza Bologna e vie limitrofe e presso le aree intorno alle Stazioni Termini, Ostiense e Tiburtina. Verifiche capillari hanno riguardato i locali pubblici e le attività commerciali con il fine di tutelare non solo coloro che operano nel rispetto delle regole ma anche la salute dei frequentatori di bar e ristoranti.  Effettuata altresì una specifica attività di vigilanza sulle strade capitoline per contrastare i comportamenti pericolosi alla guida ed il fenomeno della prostituzione.
A seguito degli accertamenti eseguiti dalle pattuglie nei pubblici esercizi, sono stati erogati oltre 40 verbali e sequestrati circa 20 chili di alimenti poiché privi della regolare etichettatura e pertanto mancanti delle necessarie indicazioni relative alla scadenza, al contenuto e alla provenienza. Due i gestori denunciati per il reato di frode in commercio per non aver indicato la presenza di cibi surgelati, spacciati come freschi. Diverse le violazioni riscontrate: licenze irregolari, mancata esposizione di cartelli obbligatori, insegne luminose e occupazioni di suolo pubbliche abusive, musica ad alto volume, irregolarità edilizie, ed inosservanza delle prescrizioni di carattere igienico-sanitario nelle cucine e relative alla sicurezza dei prodotti alimentari, risultati privi di requisiti obbligatori di tracciabilità. Sequestrate anche due bilance non a norma. Una trentina le contestazioni nei confronti di avventori ed esercenti, per consumo e vendita di alcol al di fuori delle modalità consentite. Nel quartiere di Trastevere gli agenti, a seguito di pregressi controlli, hanno dato esecuzione ad un provvedimento del Municipio, procedendo all’apposizione dei sigilli nei confronti di un’attività che,  abilitata solo come associazione culturale, somministrava drink in forma abusiva. 
Più di 2mila invece le infrazioni rilevate nel corso della vigilanza sulle strade con ben 294 conducenti sanzionati per aver superato limiti di velocità e 104 veicoli rimossi per soste irregolari o d’intralcio. Controlli mirati hanno riguardato anche ilfenomeno della prostituzione, in particolare nelle zone dell’Eur, Salaria, Colombo, Prenestina e Togliatt: 13 le persone sanzionate, tra clienti e meretrici, e 5 gli ordini di allontanamento applicati.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com