Usa, sparatoria vicino alla Casa Bianca

By on 11 Agosto 2020

Interrotta, dopo appena due minuti, la conferenza stampa alla Casa Bianca. Il presidente Donald Trump è stato avvisato da un consigliere e ha lasciato la sala.  “Dobbiamo lasciare la stanza” sono state le  parole pronunciate dall’agente del Secret Service che ha richiamato l’attenzione di Trump durante la conferenza stampa poi interrotta sul coronavirus. Trump è stato scortato fuori dalla sala.

Secondo quanto si è appreso, Trump è stato portato nel bunker della Casa Bianca che è stata posta in lockdown per motivi di sicurezza. Ma dopo pochi minuti il presidente è tornato a parlare ai giornalisti spiegando l’accaduto. Si sarebbe sentito un suono di colpi d’arma da fuoco vicino alla Casa Bianca ed è per questo motivo che i servizi segreti hanno portato fuori Trump dalla sala riunioni.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com