Una giornalista 29enne è stata uccisa a Londonderry

By on 19 Aprile 2019

Una giornalista 29enne è stata uccisa a Londonderry, in Irlanda del Nord, in quello che la polizia ha definito un “incidente terroristico“. “Posso purtroppo confermare che a seguito di scontri a colpi d’arma da fuoco la notte scorsa a Creggan è rimasta uccisa una donna di 29 anni”, ha scritto su Twitter il numero due della polizia nordirlandese, Mark Hamilton, annunciando l’apertura di un’inchiesta. Dalle prime notizie, gli scontri a Londonderry con i dissidenti repubblicani sono scoppiati dopo alcuni raid della polizia in abitazioni nelle zone di Mulroy Park e Galliagh. La polizia non ha identificato ufficialmente la vittima, che è stata identificata come Lyra McKee, reporter che poco prima di essere uccisa aveva pubblicato un’immagine dei disordini nella città, scrivendo “Derry questa notte. Follia totale”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.