Una donna e un immigrato uccisi nelle ultime ore

By on 5 Maggio 2013

donneIQ.05/05/2013 – Una donna e un immigrato uccisi nelle ultime ore, le istituzioni comunali hanno facoltà di intervenire nella prevenzione della violenza, basta volerlo

Le ultime vittime di omicidio a Roma nelle ultime ore sono una donna ed un immigrato egiziano. Naturalmente le indagini ci diranno quali sono i risvolti e i contesti concreti di questi due fatti di sangue. “Al di là dello specifico, – dichiara la candidata di Sinistra, Ecologia e Libertà al Consiglio Comunale Annamaria Cesaretti – tali avvenimenti ci rammentano che nel nostro paese le donne sono troppo spesso vittime di violenze di vari tipi, in alcuni casi da parte di estranei e/o nel corso della consumazione di altri reati. Ma nella gran parte dei casi sono vittime della cerchia, maschile, di familiari, amici e conoscenti. La stessa violenza sessuale, che sovente fa da sfondo, è molto più frequente in famiglia e in generale da parte di persone conosciute. Questa nuova tragedia richiama alla luce l’esigenza che le istituzioni, a cominciare da quelle di prossimità, Comuni e Municipi, abbiano un programma di protezione e di prevenzione sociale e logistica per le donne vittime o potenziali vittime di violenza. Che significa centri pubblici di accoglienza, magari con la collaborazione della rete associativa.

Discorso simile riguarda gli immigrati. Quasi tutti i casi nei quali sono vittime di violenza sono sotto il segno del razzismo. “Anche questo problema richiede la creazione di una rete di protezione attiva ed operativa in caso di necessità”, sottolinea Cesaretti, che conclude: “Lo sfondo per intervenire in questo senso c’è già e risiede nel programma del candidato sindaco Ignazio Marino che parla di Città che accoglie. Mentre è debolissimo l’approccio del Sindaco uscente Alemanno, tutto in termini di ordine pubblico e tra l’altro sbandierando cifre in assoluta libertà sulla riduzione dei crimini”

Dichiarazione Annamaria Cesaretti

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com