Una corretta alimentazione. Intervista al Dott.Gennaro Ippolito.

By on 20 Settembre 2020

Una corretta alimentazione: consigli e suggerimenti pratici. Intervista al Dott.Gennaro Ippolito

Una corretta alimentazione nella maggior parte dei casi prevede una dieta variegata, in grado di garantire il giusto apporto di tutti i nutrienti utili per il nostro organismo, ripartiti in percentuale variabile in base ai loro principi.

Ad oggi la dieta mediterranea rimane un regime alimentare equilibrato, capace di apportare effetti benefici per la salute, soprattutto sul fronte della prevenzione dei tumori, malattie cardiovascolari e neurodegenerative; si tratta di uno stile di vita piuttosto che di uno schema alimentare, che affonda le sue radici nelle tradizioni dei paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo.

Nonostante l’emergenza sanitaria che affligge il nostro paese, è improponibile non pensare al benessere del nostro corpo, e a tal proposito Gennaro Ippolito, Consulente Nutrizione e Dietetica, ci ha fornito suggerimenti e ha dato consigli circa un regime nutrizionale corretto e sano.

Di seguito l’intervista al dott.Ippolito

Dott.Ippolito, un regime alimentare sano può aiutarci a prevenire l’insorgere di alcune patologie?

Sicuramente una corretta alimentazione provvede a ottimizzare l’efficienza dell’organismo umano, sia in termini di immunomodulazione che riparativo vero e proprio, garantendo integrità ai nostri organi, offrendo anche maggiore resistenza a virus e batteri oltre che garantire naturalmente una perfetta forma fisica, tonica e performante

Una visita dal nutrizionista o dal consulente nutrizionale può aiutarci a correggere molti errori alimentari. Lei,cosa ha da dire a riguardo?

Consultare uno specialista è fondamentale per valutare la corretta nutrizione, anche in assenza di patologie. Oggigiorno la cura della persona è fondamentale, ed in una società stressata ed ansiogena la salute deve partire dalle nostre tavole

Lei ritiene che sia importante abbinare ad un’alimentazione sana anche l’attività fisica?

Le linee guide OMS ritengono fondamentale associare una corretta alimentazione al movimento fisico o sport, al fine di garantire sia il mantenimento del peso corporeo che in termini di efficienza oltre che muscolare, soprattutto mentale, anche nel trattamento di patologie neurodegenerative, migliorando in tal modo l’attività cognitiva

Quali sono i suggerimenti che si sente di dare in vista della stagione autunnale, in modo da difendersi anche tramite lo stile di vita legato all’alimentazione?

Utilizzare prodotti di stagione ricchi di vitamine quali C e D soprattutto, importantissime per il sistema immunitario, in ragione del quadro epidemico nazionale, rendendo il nostro organismo più resistente agli agenti patogeni, migliorandone i sintomi. Prodotti quali carciofi, importanti come epatoprotettori, avocado e noci, ricchi di grassi salutari, castagne e soprattutto arance ricchissime di vitamina C

Esistono altre strategie alimentari e in quali casi si possono applicare e perché? Le tecniche nutrizionali sono molteplici. Ognuna delle quali ha una propria specificità. A tal riguardo, degna di importanza riveste la dieta chetogenica, usata sia a scopo dimagrante che nelle cure di patologie neurologiche come l’epilessia farmaco resistenze, l’emicrania, ed attualmente oggetto di studio nella cura dei tumori.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com