Un ragazzo di 25 anni è morto nel Comasco dopo una lite.

By on 18 Giugno 2019

Un ragazzo di 25 anni è morto nella notte tra domenica e lunedì nel Comasco, colpito da una coltellata durante una lite con un adulto, scoppiata per futili motivi.

La tragedia si è consumata nel giro di pochi minuti, in una zona appartata del parco pubblico dove si stava svolgendo un evento delGiugno Venianese.

Secondo i primi riscontri ci sarebbe stata una discussione tra Hans Junior Krupe, 25 anni, di origini olandesi ma residente nel Comasco con la famiglia, e un uomo a cui, secondo le testimonianze, il giovane avrebbe tirato dell’acqua da una fontanella. Ne è nata una discussione che è finita in una breve colluttazione. L’uomo, estratto un coltello a serramanico, ha colpito il ragazzo, ferendolo al fianco in un punto vitale.

Il giovane, subito soccorso, è stato trasportato in codice rosso all’Ospedale Sant’Anna di Como, ma è deceduto nella notte per le gravi ferite riportate.

Poco dopo i Carabinieri della Compagnia di Cantù hanno fermato l’uomo, Gabriele Luraschi, 47 anni, incensurato. Indossava ancora gli abiti sporchi di sangue ed ha ammesso le sue responsabilità. L’uomo, sposato e padre di due figli, è stato arrestato e portato al carcere comasco del Bassone.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.