Serie A.Vola il Verona, bene Lazio e Milan.

By on 6 Gennaio 2014

di Gianluca Colasanti

IQ. 06/01/2013. Nel giorno dell’epifania la serie A, sempre piu’ nelle mani della Juventus dopo la vittoria di ieri ai danni della Roma, torna in campo e lo fa con alcune piacevoli conferme. Tra queste c’è sicuramente il Napoli, che stende con una doppietta del belga Mertens una Samp reattiva e sfortunata in almeno un paio di occasioni. Con questi tre punti i partenopei si mantengono a 10 punti dalla capolista Juventus, accorciando a soli due punti dal secondo posto.

In ottica terzo posto non molla la Fiorentina, protagonista di una bella vittoria nel derby contro il Livorno. Molta preoccupazione per le condizioni di Giuseppe Rossi, uscito molto dolorante dopo un brutto intervento di Rinaudo. Per il bomber viola si parla di almeno 6-7 settimane di stop per una distorsione al legamento collaterale del ginocchio destro.

Raggiunge la zona europea anche il Verona che, trascinato dal sempreverde Luca Toni, espugna Udine e agguanta il quinto posto in graduatoria. A perdere la posizione in favore della squadra scaligera è l’Inter, che nel posticipo delle 18:30 impatta contro la nuova Lazio targata Reja-Bollini in una partita molto tesa e combattuta, decisa dal guizzo di Miro Klose che infila Handanovic con un preciso tiro al volo.

Altro piacevole ritorno alla vittoria è quello del Milan, che batte per ben tre reti a zero l’Atalanta sotto gli occhi del neo acquisto Honda . A dispetto del risultato la squadra bergamasca ha espresso buone trame di gioco, mettendo sotto il Milan nella prima parte della ripresa. A guidare i rossoneri alla vittoria è il brasiliano Kaka, che prima realizza una doppietta e poi serve al giovane Cristante la palla del tre a zero finale. Si ferma a tre la striscia vincente del Torino che in casa del Parma perde per tre reti ad una giocando tutto il secondo tempo senza i propri uomini di punta Cerci ed Immobile, sostituiti nell’intervallo da Ventura. Per il Parma da segnalare il grandissimo goal di tacco di Alessandro Lucarelli, arrivato sugli sviluppi di un corner.

Vittoria numero 500 per il Genoa in serie A questo pomeriggio contro il Sassuolo. I ragazzi di Gasperini infatti si impongono sui neroverdi grazie al rigore di Gilardino( che ne fallisce un secondo) ed al goal di Bertolacci. La squadra di Di Francesco incappa nella quarta sconfitta consecutiva, rimanendo sempre piu’ invischiata nella lotta per non retrocedere. Stesso discorso per il Catania ed il Bologna, protagoniste della gara del Massimino conclusasi con la vittoria per due reti a zero in favore della squadra etnea. In rete per il Catania il rientrante Bergessio ed il figliol prodigo Lodi, tornato a casa dopo la parentesi genoana.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.