‘sto rebbus, come lo risorvi?, del Dott.Brozzi.

By on 26 Gennaio 2014

Buon pomeriggio gente mia che pensate e buon fine settimana, mista venendo in mente che quando Gesù dice “amatevi come io vi ho amato” non si riferisce solo al gesto della lavanda dei piedi appena fatta: si riferisce ancor più a tutto il tempo che lui ha passato con i suoi discepoli.

Egli sta consegnando loro un testamento prima di essere ucciso, ed in questo testamento vi sono gesti e parole che rimandano a tutta l’esperienza di sequela vissuta. “Amatevi – vuol dire – come io in questi anni vi ho amato, cioè non come uno che si fa amare per i suoi gesti grandiosi, ma come uno che si è preoccupato del vostro bene, e vi ha servito, come un servo lava i piedi al proprio padrone”.

E’ certamente utile raccogliere denaro per i poveri, selezionare vestiti, distribuire alimenti… ma dobbiamo aver ben chiaro che non è quello il nocciolo della nostra fede: quello è dare alcune cose di cui in fondo possiamo benissimo fare a meno, quello è un gesto che ci fa sentire meno egoisti, più buoni, ma non è un prendersi cura.

Il nostro amore non è solo un vago sentimento, esso è chiamato ad essere concreto e visibile, un amore che si fa “servizio” ma con gratuità, senza interesse; il servizio nasce dal riconoscimento che ciò che siamo è per dono.

Ognuno può essere d’aiuto al suo prossimo e allora diamoci da fare

‘sto rebbus, come lo risorvi?

Chi opera pe sé è vojerista,

uno che giostra co l’artrui beghe,

trattannole pe sé, come le seghe,

mentre chi fa pe l’antri è n’artista.

Mò che tutti passamo la rivista,

mistificati drento stè leghe,

eletti a protezzione de’e cadreghe

nella miseria de stà storia trista.

E mo stò rebbus come lo risorvi?

Se domanna er popolo soprano

e no coll’antico “cupio dissorvi!”

Si sarvognuno cerchi soluzzione,

distinguenno spiritual e mondano,

aricorda ‘a comune unione!

Affettuosamente Mario Brozzi

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.