Soldi ai partiti, via libera alla sanatoria.

By on 15 Ottobre 2015

Il Senato ingrana la quinta è in meno di due ore scioglie il nodo che teneva in sospeso il destino e il trattamento economico dei dipendenti dei partiti. Approvati tutti gli articoli del ddl Boccadutri che aveva già ottenuto il via libera della Camera. Poste le condizioni quindi per sbloccare i rimborsi per il 2013 e il 2014. É un voto che scendendo nel dettaglio vale 10,7 milioni per il Senato, 8 milioni per la Camera.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.