Siria. I tagliateste fermati dai Curdi.

By on 27 Giugno 2015

In Siria i curdi dell’Unità di protezione del popolo (Ypg) hanno riconquistato Kobane, nella parte settentrionale del paese, al confine con la Turchia. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani i combattimenti sarebbero ancora in corso nella parte meridionale della città, simbolo della resistenza curda.

Giovedì scorso i jihadisti del sedicente “Stato Islamico” hanno attaccato Kobane, prima di abbandonarla hanno ucciso quasi 200 civili e altrettanti sarebbero i feriti, comprese donne e bambini.

Uno dei massacri peggiori denunciano alcune ong. I curdi sono riusciti a respingere l’Isil dopo due giorni di scontri nel corso dei quali i miliziani hanno tentato di riprendere il controllo di Kobane, dove erano stati già sconfitti a gennaio. Centinaia di siriani sono fuggiti, riversandosi al confine con la Turchia.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.