Si della Giunta delle immunità del Senato a processare Salvini.

By on 21 Gennaio 2020

La Giunta delle immunità del Senato, con i voti dei rappresentanti della Lega, ha detto sì alla proposta di processare Matteo Salvini per l’accusa di sequestro di persona per il presunto sequestro di oltre cento migranti trattenuti alla fine luglio a bordo del pattugliatore della Guardia Costiera Gregoretti. Contro la proposta del presidente Maurizio Gasparri di negare la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’Interno, e quindi a favore del processo, hanno votato i 5 senatori del Carroccio. A favore della proposta Gasparri, i 4 di Forza Italia e Alberto Balboni di FdI. A Palazzo Madama, in caso di pareggio, il regolamento prevede la vittoria dei “no”. La maggioranza compatta ha invece deciso di disertare la seduta.

Quei vigliacchi del Pd non si sono neanche presentati”, ha poi aggiunto dopo il voto il leader del Carroccio. “Ho scoperto che quelli del Pd aspettavano di darmi del delinquente dopo le elezioni in Emilia romagna. Troppo comodi”, ha detto parlando a San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna. “Penso di essere il primo politico al mondo che chiede di essere di essere processato”

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com