SERIE A, SETTIMO TURNO: L’ANALISI

By on 20 Ottobre 2014

di Gianluca Colasanti

 

IQ. 20/10/2014 – La Serie A torna dopo la sosta e lo fa con il primo colpo di scena a tinte bianconere di questa stagione. La Juventus, infatti, si arena al Manuzzi contro un Sassuolo voglioso di dimostrare a tutti di essere ancora degno di questa categoria. La squadra di Allegri, con questo 1 a 1 finale, permette alla Roma di riavvicinarsi alla vetta dopo il big match dello scorso 5 ottobre. Gli uomini di Garcia, dunque, arrivano a meno uno dalla capolista battendo il Chievo con un netto tre a zero. Questo risultato sarà, poi, fatale per Eugenio Corini,  il quale verrà esonerato per far posto all’ex Catania Maran.

Continua anche la serie positiva della Sampdoria, che mantiene il terzo posto pareggiando a Cagliari in maniera rocambolesca. I blucerchiati, infatti, vanno sul due a zero, facendosi recuperare nel finale dagli uomini di Zeman. In questo modo torna ad avvicinarsi al terzo posto il Milan, che vince e convince sul campo del Verona trascinata da un Honda superlativo come sempre in questo inizio di stagione. Torna ad avvicinarsi alle zone nobili della classifica anche la Lazio, che con una partita di grande sacrificio espugna il Franchi contro una viola falcidiata dalle assenze. In goal il solito Djordjevic e Lulic, che chiude le marcature al secondo degli otto minuti di recupero concessi dall’arbitro nella ripresa.

Pari e parecchio rammarico azzurro tra Inter e Napoli. Succede tutto negli ultimi minuti con Callejon che trova una doppietta, annullata dalle reti di Guarin ed Hernanes, entrambe favorite dalla poca attenzione sulle palle inattive della squadra azzurra. Continua, dunque, il periodo grigio di queste due compagini, entrambe impegnate in Europa League nella settimana che verrà.

A proposito di Europa League torna a vincere anche il Torino, che batte l’Udinese all’Olimpico con un goal dell’ex Fabio Quagliarela, già al quarto sigillo in campionato. Per Stramaccioni rimane la delusione di un’altra occasione persa, nonostante la posizione di classifica sia davvero confortante. Vittorie fondamentali in ottica salvezza quelle di Palermo ed Atalanta, che battendo rispettivamente Cesena e Parma(2 a 1 e 1 a 0). A chiudere questo settimo turno sarà il Monday night tra Genoa ed Empoli.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.