Serie A, ventottesima giornata: l’analisi

By on 23 Marzo 2015

di Gianluca Colasanti

IQ. 23/03/2015 – Continua la straordinaria corsa della Juventus verso il quarto tricolore consecutivo. Dopo i fasti di Dortmund, infatti, la squadra di Allegri infila l’ennesima vittoria della propria stagione contro il Genoa, vendicando l’unica sconfitta del proprio trionfale cammino, arrivata proprio contro i rossoblu di Gasperini nella gara d’andata. Mattatore del grifone è il capocannoniere Tevez, che sbaglia anche un rigore nella ripresa.

A quattordici lunghezze di distanza dall’ormai imprendibile capolista troviamo la Roma, che torna alla vittoria dopo una settimana nera, battendo il Cesena penultimo al Manuzzi con un goal del criticatissimo De Rossi. In questo modo, Garcia riesce a respingere il primo assalto della Lazio al secondo posto in classifica, tentato con l’ennesima vittoria giunta in casa contro il Verona. Questa vittoria, se non regala il secondo posto momentaneo, permette a Pioli di rafforzare il terzo posto, mantenendo a debita distanza Samp, Napoli e Fiorentina. I blucerchiati, al momento, si attestano al quarto posto battendo per una rete a zero l’Inter di Mancini, ormai in caduta libera e fuori da ogni ragionamento in ottica Europea.

Pareggia con diverse polemiche, invece, il Napoli ormai quinto in classifica contro l’Atalanta di Reja che, visti i risultati delle dirette concorrenti, rosicchia un punto importante in ottica salvezza. Pari anche per la viola, che ritrova Mario Gomez, autore di una doppietta, non riuscendo, tuttavia, a mantenere il passo di Samp, Lazio e Roma.

Risale la china il Milan di Inzaghi, che trascinato dal solito Menez riesce a battere il Cagliari di Zeman, che polemiche arbitrali a parte, forse avrebbe meritato qualcosina in più. Molto bene anche il Torino di Ventura, che reagisce all’eliminazione in Europa League battendo senza problemi il Parma al Tardini. In ottica salvezza, passi da gigante per Chievo ed Empoli, che staccano rispettivamente di 11 e 12 punti il terzultimo posto in classifica. Ottima la vittoria dei clivensi contro il Palermo, firmata dal rinato Paloschi. Ennesima prestazione super, invece, per quanto riguarda l’Empoli di Sarri, che battendo 3 a 1 il Sassuolo dimostra di meritare ampiamente un’altra stagione nel calcio dei grandi.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.